A.S.L. TO3 - Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo

Sommario:

personalizza:



Servizi online
ASL TO3
ALTRE INFORMAZIONI UTILI

Gli screening oncologici

home › Che cosa fare per... › Screening oncologici

Gli screening oncologici sono programmi sanitari che consentono di individuare precocemente eventuali tumori, offrendo così maggiori possibilità di cure tempestive.

Vengono svolti attraverso un semplice test o un esame più specifico. In Piemonte, attraverso il programma “Prevenzione serena”, vengono offerti tre tipi di screening (alla mammella, al collo dell’utero e al colon retto), effettuati gratuitamente e senza impegnativa del medico di famiglia.


Screening alla mammella

La mammografia permette di individuare precocemente i noduli, anche quelli di dimensioni piccolissime.

  • Le donne tra i 50 e i 69 anni vengono invitate ogni due anni, tramite una lettera, a sottoporsi all’esame nel centro più vicino.
  • Le donne tra i 45 e i 49 possono richiedere di essere inserite nel programma di screening ed effettuare la prima mammografia prenotandola tramite il numero verde sotto indicato; i richiami successivi avverranno con lettera d’invito, a cadenza annuale.

Se non risulta nulla di sospetto, la donna riceve nel giro di poche settimane una lettera che la rassicura sull’esito. In caso di esito dubbio o positivo, la donna viene contattata dai medici del centro di II livello. Le donne che avvertono dei sintomi possono anticipare la mammografia rivolgendosi al centro di screening.

 

Screening al collo dell’utero

Il test HPV e il Pap-test sono i test di screening.

  • Le donne tra i 25-29 anni ricevono a casa una lettera per effettuare il pap-test ogni tre anni.
  • Le donne tra i 30 e i 64 anni ricevono una lettera per effettuare il test HPV ogni 5 anni.

Il passaggio di tutte le donne al nuovo test avverrà in modo graduale e casuale, nel giro di tre anni.

Se non risulta nulla di sospetto, la donna riceve l’esito dell’esame per lettera. In caso di esito dubbio o positivo, la donna riceverà una lettera in cui la si inviterà a fare ulteriori esami di approfondimento.

 

Screening al colon retto

  • Uomini e donne di 58 anni ricevono a casa una lettera con la proposta di un appuntamento per la rettosigmoidoscopia.
  • Uomini e donne dai 59 ai 69 anni ricevono invece una lettera con la proposta della ricerca di sangue occulto nelle feci (FOBT).

I risultati vengono comunicati direttamente agli interessati e, in caso di esito dubbio o positivo, vengono proposti ulteriori esami di approfondimento.


Per confermare o spostare un appuntamento di screening alla mammella, al collo dell’utero e al colon retto,
è attivo il Numero Verde 800 002141 - dal lunedì al venerdì ore 9,00 alle 12,30 e dalle 14,00 e 16,00 oppure il seguente indirizzo di posta elettronica: uvos.co@aslto3.piemonte.it
Nell’e-mail di richiesta è necessario indicare: cognome e nome, data di nascita, numero telefonico, tipo di screening (citologico o mammografico o colonretto).



ASL TO3, via Martiri XXX Aprile 30 – 10093 Collegno (TO) Italia P.IVA e C.F. 09735650013
Posta Elettronica Certificata
Disclaimer - Cookies Policy
© Copyright 2006 - ® Tutti i Diritti Riservati Realizzato dalla ASL TO 3 in collaborazione con il CSI-Piemonte Sito Web Accessibile W3c XHTML 1.0 W3C Valid CSS