vai alla home page della ASLTO3
SITUAZIONE DOCUMENTI CONTABILI

Login Utente
Utente:
Password:
  
 
Se sei un nuovo utente puoi Registrarti QUI
Dimenticato la password? CLICCA QUI


FATTURAZIONE ELETTRONICA: aggiornamento istruzioni

(18 dicembre 2015)

 

 

Come noto, dal 31 marzo 2015  vige l'obbligo di FATTURAZIONE ELETTRONICA nei confronti delle Aziende Sanitarie.

Si ricorda che tra le finalita' previste dalla normativa di riferimento rientra la gestione automatizzata nella contabilizzazione delle fatture al fine di addivenire ad uno snellimento delle procedure amministrative (con conseguente risparmio di oneri gestionali), ad un contenimento dei tempi di pagamento nei confronti dei fornitori (fatta salva la disponibilita' di cassa dell'Ente) e, non ultimo, la corrispondenza, in sede di trasmissione dei dati di movimentazione dei documenti, tra questi e le informazioni gia' transitate dal Sistema d'Interscambio alla Piattaforma Certificazione Crediti.

Di conseguenza, ritenuto di considerare il periodo trascorso quale fase sperimentale per consentire a tutti gli attori del processo di acquisire dimestichezza con i nuovi strumenti operativi, si comunica che determinate tipologie di errori o carenze nella compilazione delle fatture potranno comportare il rifiuto del documento.

In particolare si ricorda che:

1)          Importo Totale Documento (campo 2.1.01.09) deve essere sempre compilato e deve corrispondere al totale imponibile inclusa Iva (o bollo);

2)          Importo Pagamento (campo 2.4.02.06) deve escludere l'Iva (in applicazione dell'obbligo di scissione pagamenti o Split Payment) ma deve comprendere, ai fini del rimborso, l'importo dell'eventuale bollo

3)          Numero Ordine di Acquisto (campo 2.1.2.2.) se conosciuto deve essere sempre compilato. In subordine Ć possibile compilare il Riferimento Amministrativo (campo 1.2.6), ma non potranno piŁ essere accettati documenti privi di entrambe le informazioni.

Per maggiori dettagli di compilazione si rinvia a quanto gia' comunicato con informative precedenti (che si riportano in calce)

4)   L'opzione Esigibilita' IVA (campo 2.2.02.07) deve essere correttamente compilato, cosi' come il Tipo Documento (campo 2.1.01.01)

5)   Se il documento Ć costituito da una nota di credito, agli importi non deve essere anteposto il  simbolo algebrico negativo (-)

6)   Dati del Committente: poichÄ l'Asl To3 Ć titolare di Partita IVA devono necessariamente essere compilati i campi 1.4.1.1.1 (IT) e 1.4.1.1.2 (09735650013) e non il campo successivo riferito al Codice Fiscale

7)   Per le fatture di Protesica Distrettuale: il corretto inserimento nell'apposito campo del nr ordine Ć oltremodo indispensabile ed essenziale. Tuttavia, solo in casi di comprovata mancanza dell'informazione, il Codice Centro Ordinatore da inserire nel campo 1.2.6 Riferimento Amministrativo non e'Ć piu'Ł 83 (codice annullato) bensi' quello del Distretto di riferimento (03, 04, 05, 07, 08, 58, 59, 82 o 90)

 

Si ricorda, inoltre, che il codice IBAN deve corrispondere a quello del conto corrente dedicato per il quale sono stati assolti gli obblighi di comunicazione per la tracciabilita' di cui alla L.136 del 13/8/2010 s.m.i.

 

Per quanto qui non espressamente evidenziato Ć possibile far riferimento al manuale "Suggerimenti per la compilazione della fattura elettronica verso la PA" reperibile sul sito www.fatturapa.gov.it.

 

Si riportano, infine, alcune istruzioni di dettaglio gia' comunicate precedentemente e qui  CONFERMATE  (con le necessarie modificazioni per il codice 83):

a) Il Codice Univoco Ufficio (individuabile anche sul sito www.indicepa.gov.it) per l'invio delle fatture all'ASL TO3 Ć il seguente:

 

UF8QZ3

 

Sul sito internet www.fatturapa.gov.it sono reperibili tutte le informazioni utili all'emissione ed invio.

Sono al momento esclusi dall'obbligo di fatturazione elettronica i fornitori esteri ed i fornitori privi di Partita Iva (borsisti, co.co.co e assimilati al personale dipendente, occasionali)

b) Poiche' a regime la fatturazione elettronica dovra' consentire la completa dematerializzazione del processo di ciclo passivo attraverso l'integrazione del documento con i sistemi gestionali e di pagamento, Ć necessario che per ogni fattura venga riportato, nel tracciato elettronico, il NUMERO ORDINE DI ACQUISTO nell'apposito campo 2.1.2.2. <Id documento>: tale informazione dovrł essere riportata rigorosamente nel medesimo formato indicato dalla procedura aziendale di contabilita' sulla stampa degli ordini (in alto a sinistra).                       ESEMPIO:   2015/D1/8

Tuttavia, nei casi in cui tale informazione non sia disponibile, il fornitore dovra' compilare il campo 1.2.6 <Riferimento Amministrativo>: tale informazione, che individua il Centro Ordinatore e dovra' essere fornita dai Servizi aziendali preposti all'emissione ordini/liquidazione fattura, Ć composta da due caratteri numerici (come da tabella di seguito riportata):

CODICE CENTRO ODINATORE

SERVIZIO AZIENDALE DI RIFERIMENTO

02

Servizio Territoriale di continuita' delle cure

03

Distretto Collegno

04

Distretto Rivoli

05

Distretto Orbassano

06

Farmaceutica Territoriale (le farmacie convenzionate vedano anche il codice 88)

07

Distretto Giaveno

08

Distretto Susa

09

Dipartimento di Prevenzione

10

Provveditorato

11

Psichiatria Area Rivoli/Giaveno/Venaria/Susa

12

Psichiatria Area Collegno/Orbassano

13

Farmaceutica Ospedaliera

14

Tecnico

16

Ricerca e Formazione

17

Direzione Sanitaria OO.RR. Rivoli

18

Medicina legale (Area Collegno)

19

Personale Dipendente

21

Affari Generali

25

SER.T. Sangone

26

SER.T. Dora Riparia

27

Economico Finanziario

30

Assistenza Legale

33

Epidemiologia  e DORS

35

Patrimoniale

47

Sistema Informatico

54

Personale Convenzionato e a rapporto libero prof.

57

Informazione ed addestr. per la sicurezza

58

Distretto di Pinerolo

59

Distretto Valli Chisone e Germanasca

64

SER.T. Area Pinerolo

65

Direzione Sanitaria OO.RR. Pinerolo

66

Economato e Logistica

72

Comunicazione e Relazioni Esterne

73

Psichiatria Area Pinerolo

75

Medicina Legale (Area Pinerolo)

82

Distretto Val Pellice

83

CODICE ANNULLATO (utilizzare quelli dei distretti di riferimento)

88

Farmaceutica Territoriale: fatture per onorario Distribuzione per Conto o forniture ausili del Nomenclatore Tariffario e prodotti per diabetici (quando il fornitore Ä Farmacia Convenzionata)

90

Distretto Venaria

95

Ingegneria Clinica

c) Gli allegati trasmessi insieme alle fatture debbono essere gestiti in formato digitale.

d) Si ricorda che l'inserimento nell'apposito campo di fattura elettronica della dicitura  "Documento emesso ai sensi dell'articolo 73" consente al cedente/prestatore l'emissione nello stesso anno di piŁ documenti (diversi fra loro) aventi lo stesso numero. Sara' cura dell'ASL effettuare la registrazione contabile differenziando la numerazione.

Si invita, invece, a prestare attenzione onde evitare l'invio di documenti identici con uguale o diverso numero.

e) In generale, ma in particolare per i fornitori di ausili protesici (anche a noleggio), si segnala che sarebbe di grande utilita' che il campo di descrizione della fornitura mantenesse le stesse informazioni che venivano inserite in fattura cartacea (ad esempio periodo di riferimento)

 

f) Il Sistema d'Interscambio non verifica che il totale fattura corrisponda alla somma imponibile + Iva, pertanto si invita a prestare particolare attenzione alla correttezza di tali valori in sede di compilazione onde evitare la necessita' di richiedere note di credito/debito

 

Per informazioni:                 Ferrato Claudia           (011.4017442)

                                               Bianchi Federica        (011.4017445)

                                               Cibrario Marina           (011.4017316)

 

 ********

REVERSE CHARGE

A seguito della Circolare  14/E  del 27 marzo 2015 si precisa che nessuna prestazione erogata all'Asl TO3 rientra nel meccanismo di inversione contabile.

 

Pubblicazione dei debiti scaduti dell'ASLTO3 ľ Collegno ľPinerolo ai sensi dell'art. 6 comma 9, della Legge n.64 del 06/06/2013.

Si informano le Ditte creditrici che:
Sono pubblicati sul sito internet aziendale gli elenchi completi, per ordine cronologico di emissione della fattura dei debiti, noti a questa ASL alla data del 31/12/2012, ancora da pagare alla data dell'08/04/2013 ( fatture pervenute all'ASL). I pagamenti a favore delle Ditte proseguono comunque, compatibilmente con le disponibilitÓ di cassa. Le eventuali fatture in contestazione, seppure inserite negli elenchi, saranno definite prima del pagamento delle medesime. Sono iscritte le fatture per interessi ritardato pagamento,a ncorche' sia intenzione di questa azienda proseguire le azioni gia' intraprese tese ad ottenere transazioni bonarie sull'ammontare delle stesse. I tempi di pagamento dei debiti saranno definiti non appena si sarÓ concluso l'iter procedurale da parte del Ministero dell'Economia e delle Finanze e della Regione Piemonte relativo al riparto e all'erogazione delle risorse ad essi destinate.
Allegato 1 | Allegato 2 -->


TRACCIABILITA’ DEI FLUSSI FINANZIARI

(AI SENSI DELLA LEGGE N.136 DEL 13 AGOSTO 2010 E S.M.I.)
Modello di comunicazione per adempimento ad obblighi sulla tracciabilità dei movimenti finanziari relativi ai pagamenti di lavori, servizi e forniture.
Modello di comunicazione >>


MISURE ORGANIZZATIVE PER LA TEMPESTIVITA' DEI PAGAMENTI

(ai sensi art. 9, c. 1, lett. a) del DL 1/7/2009 n. 7)
Precisazioni sulle misure organizzative adottate per garantire il tempestivo pagamento da parte della ASL delle somme dovute per somministrazioni, forniture e appalti e della loro pubblicazione sul sito internet aziendale.  
Leggi la circolare >>

 

9 Dicembre 2003: Questo servizio Ŕ stato recensito su un articolo del Sole 24 ore


 

Realizzato da

Informazioni