A.S.L. TO3 - Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo

Sommario:

personalizza:



Servizi online
ASL TO3
ALTRE INFORMAZIONI UTILI

donne

home › ASL TO3 › Donne

Nel corso della sua vita, ogni donna si trova ad affrontare cambiamenti fisiologici (gravidanza, menopausa, sessualità), nonché problemi piccoli e grandi legati alla salute. Spesso queste problematiche possono essere risolte grazie a un corretto orientamento e a una diagnosi precoce.

Il consultorio familiare

E' il servizio rivolto prevalentemente alla prevenzione e alla salvaguardia dello stato psicofisico della donna o della coppia relativamente ai problemi connessi alla procreazione responsabile, alla gravidanza e alla sessualità. È un servizio gratuito. L’accesso è diretto (non occorre la prescrizione del medico di famiglia), mediante prenotazione telefonica o di persona, muniti della tessera sanitaria o della tessera Stp, nel caso di stranieri non regolarmente presenti.

L'attività consultoriale è svolta da medici ginecologi, ostetriche, assistenti sanitarie e infermiere professionali; l’attività è integrata, al bisogno, con i servizi di psicologia e socio-assistenziali. Su richiesta sono inoltre presenti mediatori socio-culturali per le etnie più rappresentate in città.

Le prestazioni offerte sono:

Accoglienza
rappresenta il primo momento di contatto con il servizio, da cui prende inizio il rapporto umano e professionale che accompagnerà la donna o la coppia lungo il percorso assistenziale richiesto. A partire dall’accoglienza, si programmeranno i successivi incontri necessari per l’assistenza di base e specialistica, che può essere prestata nella sede stessa del Consultorio, oppure attraverso percorsi facilitati presso i servizi complementari (es. abusi, violenza domestica, mediazione familiare...).
Attività specialistiche:
Visite specialistiche ostetrico-ginecologiche preconcezionali;
Consulenza contraccettiva ed ai problemi di coppia;
Infertilità, sterilità;
Assistenza alla donna in perimenopausa
Prevenzione dei tumori femminili
Assistenza alla gravidanza, con controlli periodici programmati in gravidanza e puerperio;
Corsi di accompagnamento alla nascita e al parto;
Sostegno e promozione dell’allattamento al seno;
Prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili;
Procedure per l'interruzione volontaria di gravidanza (IVG) ;
Supporto psico-sociale in IVG nelle minorenni.

Dove

Gli screening femminili

Diventare mamma

Il “Percorso nascita” è il percorso assistenziale a cui ha diritto la donna nel momento in cui decide di volere un figlio, dai mesi precedenti il concepimento fino ai primi mesi di vita del neonato. I servizi del Sistema sanitario regionale che accompagnano la donna lungo il percorso nascita sono: i Consultori, gli ambulatori specialistici, i Punti nascita e la rete regionale delle terapie intensive neonatali, i Medici di Medicina Generale e i Pediatri di Libera Scelta.

Tali servizi, in collegamento tra loro, garantiscono la promozione della salute, le azioni di prevenzione e di cura necessarie durante la gravidanza, il parto e il dopo-parto, per il migliore stato possibile di salute di mamma e bambino.

Prima di iniziare la gravidanza, è possibile rivolgersi ai Consultori familiari o agli ambulatori specialistici per:

  • colloqui informativi relativi alla gravidanza (modalità di presa in carico, servizi offerti, facilitazioni relative ai congedi lavorativi);
  • la visita alla coppia per un “bilancio di salute” prima del concepimento;
  • consultazioni su problemi di infertilità e sterilità;
  • indicazioni sugli accertamenti per le malattie ereditarie;
  • informazioni sulle malattie sessualmente trasmissibili, sui problemi legati alle tossicodipendenze e sulle azioni da intraprendere per un decorso fisiologico della gravidanza (come assunzione di acido folico, vaccinazione antirosolia).

Durante la gravidanza, è possibile rivolgersi ai Consultori o agli ambulatori specialistici per:

  • le visite e gli esami per valutare lo stato di salute nelle varie fasi e per la prevenzione delle
    malattie genetiche (amniocentesi);
  • i consigli sui corretti stili di vita da tenere (alimentazione, astensione dal fumo, ecc.);
  • i corsi di accompagnamento alla nascita e al parto;
  • le certificazioni necessarie;
  • sostegno e assistenza alle gestanti, con facoltà di partorire in anonimato secondo la legislazione vigente;
  • costruzione e mantenimento di contatti permanenti con i reparti ospedalieri in cui si andrà a partorire.
Per il parto

La scelta del Punto nascita deve tenere conto delle condizioni della gravidanza e degli eventuali rischi ad essa connessi, una volta ricevute le informazioni su tutte le opportunità offerte dal Sistema sanitario regionale. Per un corretto orientamento è opportuno consigliarsi con lo specialista che ha seguito tutta la gravidanza.

Agenda della Gravidanza

All'inizio della gravidanza viene  consegnata ad ogni futura mamma l'Agenda della Gravidanza  dal consultorio familiare di zona dell'ASL TO 3, accompagnata da un incontro informativo, personale o di gruppo, a seconda delle modalità organizzative della sede .

L’Agenda della Gravidanza segue la donna lungo tutte il percorso assistenziale che le viene offerto. L’Agenda è considerata uno strumento efficace, utile per promuovere la salute della donna e del bambino ed è strumento fondamentale di  collaborazione tra la donna e i servizi socio-sanitari e all’interno delle strutture sanitarie, fra servizio e servizio.

L'Agenda della Gravidanza contiene:

  •  un'aggiornata Carta dei Servizi del Percorso Nascita dell'ASL TO 3
  • informazioni utili per affrontare la gravidanza, il parto e il puerperio.
  • 16 impegnative mutualistiche per gli esami di base, tutte esenti ticket e già firmate che potranno essere utilizzate esclusivamente presso i laboratori e gli ambulatori pubblici

 

"Svolta Donna" (centro antiviolenza)

Il Centro offre ascolto e assistenza alle donne vittime di violenza. È dedicato alle donne dai 14 anni di età e soggette a maltrattamenti e violenze e nasce dalla volontà di alcune istituzioni pubbliche del territorio dell’ex ASL 10 di elaborare strategie a livello locale al fine di prevenire il fenomeno, attraverso campagne di informazione e corsi di formazione, per offrire sostegno ed assistenza alle donne.

Come

Svolta Donna ha due sedi operative, presso l’Ospedale di Pinerolo e presso il presidio di Avigliana.
La donna può contattare il Centro attraverso il numero verde:

800 093 900

oppure accedere di persona agli sportelli delle sedi di:

  • Avigliana c/o Centro di Assistenza Primaria Via S. Agostino, 5 - giovedì ore 10 -12
  • Pinerolo c/o Ospedale “E.Agnelli” Via Brigata Cagliari n.39 - giovedì ore 10 -12
  • Rivoli c/o Ospedale Via Rivalta 29 - venerdì ore 10 - 12
  • Susa c/o Ospedale - C.so Inghilterra 66 - martedì ore 10 -12

dove troverà ad ascoltarla ed accoglierla operatrici volontarie adeguatamente formate e potrà  essere messa in contatto con specialisti e professionisti che hanno dato la loro disponibilità, secondo i bisogni esplicitati ed individuati, per progettare insieme un percorso di uscita dalla condizione di violenza.

Il Centro è in rete con il numero gratuito nazionale 1522.
Per maggiori informazioni è consultabile il sito http://www.svoltadonna.it/

Partecipano al progetto “Svolta donna”: l’ASL TO 3, il Comune di Porte (promotore dell’iniziativa) ed altri Comuni del territorio, gli Enti gestori dei servizi socio-assistenziali, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pinerolo, le Forze dell'Ordine, il Volontariato (AVASS, CVVP, AMA, Domus, Ohana, Uomini in cammino), il Centro per l’Impiego, Associazioni culturali e club (FIDAPA sezioni Val Pellice e Pinerolo, Zonta Club, Lions Club).



ASL TO3, via Martiri XXX Aprile 30 – 10093 Collegno (TO) Italia P.IVA e C.F. 09735650013
Disclaimer - Cookies Policy
© Copyright 2006 - ® Tutti i Diritti Riservati Realizzato dalla ASL TO 3 in collaborazione con il CSI-Piemonte Sito Web Accessibile W3c XHTML 1.0 W3C Valid CSS