A.S.L. TO3 - Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo

Sommario:

personalizza:



Servizi online
ASL TO3
ALTRE INFORMAZIONI UTILI

Ospedale di Rivoli

homeASL TO3 › Assistenza ospedaliera › Ospedali riuniti di Rivoli
Rivoli - Ospedale

Rivoli

Ospedale

Via Rivalta, 29
Tel. 011 95511

Visualizza la mappa

Sede principale

L’Ospedale degli Infermi si trova nella zona sud-ovest della Città di Rivoli, in Strada Rivalta, 29, all’intersezione delle strade provinciali per Villarbasse/Reano e Rivalta/Orbassano. Il numero telefonico del centralino è 011-95511.

Vie d'accesso

La struttura ospedaliera, con accesso da Corso Primo Levi per chi proviene da Rivoli e da Strada Rivalta per coloro che provengono da Rivalta, è dotata di ampie aree di parcheggio libero, contrassegnate da apposita segnaletica a terra,non custodito. L'ingresso principale è situato al lato sud dell’edificio, mentre dal lato nord si accede al D.E.A.-Pronto Soccorso.

Mezzi pubblici

Nel parcheggio dell'Ospedale è ubicata la fermata capolinea dell'autobus n. 17, delle linee urbane-suburbane GTT, con percorrenza fino a Torino, oltre che quella del n 36, navetta urbana di Rivoli. Per chi proviene da Giaveno è attiva un'autolinea con fermata a Rivoli in Piazza Cavallero. Il parcheggio dei taxi è situato a Rivoli in Piazza Martiri della Libertà, tel. 011-9580888

I servizi sanitari

L’Ospedale offre i seguenti servizi:

Per l'emergenza - urgenza

DEA – Pronto Soccorso, Rianimazione generale ed U.T.I.C. (Unità di Terapia Intensiva Coronarica).

Per il ricovero

Cardiologia, Chirurgia Generale, Gastroenterologia, Medicina Generale, Nefrologia, Neurologia, Ortopedia e Traumatologia, Ostetricia e Ginecologia, Otorinolaringoiatria, Pediatria e Neonatologia, Psichiatria (S.P.D.C) e Urologia.

Altri servizi

Laboratorio Analisi chimico cliniche e microbiologiche, Diagnostica per Immagini (con Radiologia, Ecografia, TAC e RMN), Dietetica, Diabetologia, Dialisi, Emodinamica, Endoscopia digestiva, Recupero e Riabilitazione Funzionale, Poliambulatorio multispecialistico.

U.R.P. informazioni e accoglienza

L’Ufficio Relazioni con il Pubblico ed il servizio di Accoglienza si trovano all’ingresso dell’Ospedale. L’orario di apertura è il seguente: dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 12,30 e dalle 13,00 alle 16,00 – tel. 011-9551644 / 642
fax 011-9551645. Il personale è a disposizione dei ricoverati e di chi entra o esce dall’Ospedale per offrire aiuto e informazioni e per ricevere eventuali suggerimenti o reclami.

Il ricovero

Accettazione

In caso di ricovero programmato (ordinario o day-hospital/day-surgery), l’ufficio Accettazione Ricoveri controlla i documenti per registrare il ricovero (Tessera Sanitaria, Codice Fiscale e Documento d’Identità) e per i cittadini stranieri eventuale permesso di soggiorno.
Presso lo stesso ufficio si può richiedere il certificato di ricovero.
L’Ufficio Accettazione si trova al secondo piano dell’Ospedale ed è aperto: dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30 e dalle 14,00 alle 15, 30.

L'atto di nascita

L’atto di dichiarazione di nascita viene rilasciato dal personale amministrativo del reparto di Ginecologia e Ostetricia collocato al sesto piano dell’Ospedale, entro il 3 giorno dalla nascita del bambino oltre tale periodo è necessario rivolgersi al Comune di residenza entro il 10 giorno dalla nascita. .
La Direzione Sanitaria per il rilascio del certificato si attiene al seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 12,00

Che cosa portare in ospedale

In caso di ricovero occorre portare con sé:

  • tessera sanitaria comprensiva di codice fiscale
  • documento di identità (carta d’identità, patente)
  • tutta la documentazione sanitaria (esami, radiografie, ecc.) eventualmente in possesso, che sarà restituita al termine del ricovero.

Durante la degenza, saranno a Sua disposizione un armadietto e un comodino. Porti con sé solo gli effetti personali di stretta necessità e gli oggetti da toeletta:

  • pigiami e biancheria personale
  • vestaglia o giacca da camera e pantofole
  • spazzolino da denti, dentifricio, sapone, pettine, rasoio
  • asciugamani e tovaglioli

La preghiamo di tenere sul comodino solo gli oggetti indispensabili, per facilitare la pulizia.

Che cosa non portare in ospedale

Farmaci personali (se non direttamente autorizzati dal medico di reparto) alimenti o bevande di qualsiasi genere, inoltre si sconsiglia di portare denaro in quantità elevata, gioielli o altri oggetti di valore per i quali l’azienda non risponde di eventuali furti o smarrimenti.

La giornata in ospedale

La degenza

Al momento del Suo arrivo nel reparto di degenza, sarà accompagnato dal personale infermieristico al Suo posto letto e riceverà le principali informazioni relative alla Sua degenza.
Il/la Caposala e il personale infermieristico avranno cura di informarLa sugli orari in cui vengono solitamente svolte le visite mediche, nonché gli orari in cui il Primario e i medici del reparto sono disponibili ad incontrare Lei o i Suoi familiari per avere notizie riguardo al Suo stato di salute.

Orario di visita

L’orario di ingresso in ospedale per le visite di parenti e conoscenti è: tutti i giorni dalle 13,30 alle 14,30 e dalle 19,30 alle 20,30.
La preghiamo di non ricevere più di 2 persone per volta, rispettando rigorosamente gli orari stabiliti e parlando a bassa voce. Sono vietate le visite dei bambini al di sotto dei 12 anni, per ragioni psicologiche e igieniche.
In casi particolari, su autorizzazione del/della Caposala con permesso firmato, è consentita la presenza di un familiare anche oltre gli orari di visita.
Per consentire le visite di familiari, amici e conoscenti, in conformità con le disposizioni vigenti, l’Ospedale fornisce l’informazione circa la dislocazione dei ricoverati all’interno del presidio.
Nel caso Lei desideri che non sia resa nota la Sua presenza in Ospedale, deve rivolgersi al/alla Caposala, che disporrà le misure necessarie perché sia rispettata questa richiesta.

Bambini ricoverati

Il bambino in età pediatrica (0-15 anni), durante il periodo di ricovero, ha diritto ad avere accanto a sé di giorno e di notte un genitore o una persona di fiducia cui è affettivamente legato.

Diritto all'informazione

Il medico del reparto è tenuto a darLe tutte le informazioni sul Suo stato di salute, sull’andamento del ricovero, sugli accertamenti diagnostici e sulle cure effettuate, in modo chiaro ed esauriente. Deve anche comunicarLe, concordando nel merito, quali accertamenti diagnostici intenda prescriverLe, dandoLe notizie sulla finalità e sulle modalità di esecuzione. Per interventi o terapie di particolare rilievo, Le verranno fornite specifiche e approfondite informazioni e le verrà richiesto un consenso scritto. Il personale sanitario in genere (infermieri, tecnici) è tenuto a spiegarLe che terapie Le stia somministrando o quali accertamenti diagnostici stia eseguendo.
Informazioni sulle Sue condizioni di salute potranno essere fornite dal medico a Suoi familiari, su Suo consenso.

Diritto alla riservatezza

Ha diritto al rispetto della dignità, dell’intimità e della riservatezza durante tutto il ricovero. Il personale incaricato di seguire il Suo ricovero ha un compito di protezione attiva della Sua riservatezza e dei Suoi dati di salute. Per esempio:

  • I colloqui del medico con Lei o con i Suoi familiari avverranno, nei limiti del possibile, senza la presenza di altre persone
  • In occasione di esami o visita medica, la porta della stanza sarà chiusa e le persone presenti in camera saranno invitate ad attendere all’esterno. Quando necessario, verrà anche utilizzato un paravento
  • La Sua cartella clinica sarà compilata e consultata solo dal personale medico o sanitario specificamente autorizzato e incaricato della gestione del Suo ricovero
  • I Suoi dati di salute non saranno comunicati ad alcuno all’infuori di Lei, dei familiari da Lei eventualmente autorizzati, del personale sanitario del reparto o di altri reparti che deve eseguire prestazioni richieste dal medico che segue il suo ricovero
  • Non verranno date informazioni sul Suo ricovero o sul Suo stato di salute per telefono, perché non è possibile identificare se il richiedente è persona da Lei autorizzata

Divieto di fumo

In ogni locale dell’Ospedale è severamente vietato fumare

Il servizio mensa

I pasti vengono serviti in camera nei seguenti orari:

  • colazione dalle ore 7,00 – 7,30
  • pranzo dalle ore 12,00 – 12,30
  • cena dalle ore 18,00 alle ore 18,30

Servizi diversi

Il servizio bar
Al pieno terra dell’Ospedale si trova il BAR un ampio locale accogliente ove si può comodamente assaporare ogni consumazione, inoltre, al secondo piano sono presenti alcuni distributori automatici, dove si possono trovare bevande calde e fredde.
Acquisto giornali e schede telefoniche
L’edicola è presente nel Bar per la vendita di quotidiani, periodici e schede telefoniche e biglietti per il pulman.
 
L'assistenza religiosa
Un sacerdote cattolico è a disposizione giornalmente per i pazienti che lo richiedono. Al primo piano dell’Ospedale e collocata la cappella, la funzione religiosa della Santa Messa cattolica si celebra solo la domenica e nei giorni festivi alle ore 15,00.
Volontariato
Opera all’interno dell’Ospedale l’Associazione per il Volontariato nelle Unità Locali dei Servizi Socio Sanitari (AVULS) nucleo locale di Rivoli, L’attività viene erogata su richiesta degli stessi pazienti che attraverso una nota scritta richiedono assistenza .Al piano terra dell’ospedale è collocata la cassetta postale deputata alla raccolta delle richieste.

La dimissione

Dimissione

Per permetterLe di organizzare il Suo rientro al proprio domicilio, il personale del reparto provvederà a comunicarLe tempestivamente la data e l’ora prevista per la dimissione.
All’atto della dimissione, Le verrà consegnata una nota (lettera di dimissione) recante il percorso clinico avvenuto a suo carico indirizzata al Medico curante, con indicati la diagnosi, gli esami praticati, la terapia ricevuta ed eventualmente quella da effettuare a domicilio.

Cartella clinica

La Cartella Clinica è un documento riservato. Al termine del ricovero, è possibile richiederne copia autenticata allo sportello prenotazione / ritiro Cartelle Cliniche aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.00 e il martedì e giovedì dalle ore 13,30 alle ore 15,00 Tel 011-9551500.
Solo il titolare può richiedere copia; nel caso non possa farlo, è possibile delegare per iscritto una persona di fiducia. Inoltre l’accesso alla cartella clinica è altresì consentito ai soggetti legittimati dalle norme di leggi vigenti in materia.


GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO INFEZIONI OSPEDALIERE

INFORMATIVA AI PAZIENTI

Le Infezioni Ospedaliere sono delle infezioni acquisite dal paziente durante il ricovero in Ospedale, causate da microorganismi (batteri, virus, funghi, ecc.).

CHE COSA BISOGNA SAPERE

Le Infezioni Ospedaliere non possono essere azzerate; colpiscono dal 5 al 10% dei pazienti ricoverati.
Non tutti i pazienti hanno lo stesso rischio di contrarre una Infezione Ospedaliera; diversi fattori entrano in campo: durata del ricovero; età;coesistenza di diverse malattie eloro gravità; necessità di sottoporsi a interventi chirurgici o a particolari procedure (inserimento di cateteri vascolari, cateterizzazione urinaria, ecc.).
Alcune Infezioni Ospedaliere possono avere un decorso grave

CHE COSA FACCIAMO PER CONTROLLARE QUESTO RISCHIO

All’interno dell’Ospedale, un apposito Comitato (C.I.O., Comitato Infezioni Ospedaliere) si riunisce periodicamente per coordinare le attività di sorveglianza e prevenzione delle Infezioni Ospedaliere, nonché per definire i programmi di formazione e aggiornamento e le strategie di informazione.
Le misure di prevenzione delle Infezioni Ospedaliere sono oggi per la maggior parte ben note e stabilite (lavaggio delle mani, sterilizzazione dei materiali, ecc.) e sono contenute in Linee Guida nazionali e internazionali e in disposizioni di legge, e applicate in ogni struttura di questo Ospedale.

Un gruppo di medici e infermieri, nominati dal Comitato Infezioni Ospedaliere e specificamente addestrati, sono costantemente al lavoro per assicurare che le misure di prevenzione siano correttamente applicate.
E’ necessario che Lei e le persone che verranno a trovarLa o a fornirLe assistenza rispettiate le misure di prevenzione che vi verranno indicate dal personale dell’Ospedale. Nell’ambito di queste misure può rendersi necessario, in alcuni casi, procedere all’isolamento di chi ha contratto un’infezione, per prevenire il rischio di trasmissione ad altri pazienti.
L’Ospedale partecipa ad una rete regionale — nazionale che raccoglie dati sulla frequenza delle Infezioni Ospedaliere, per verificare che il numero rientri negli standard accettati a livello nazionale e internazionale.
Questo potrà comportare che siate contattati, dopo la dimissione, per via telefonica per avere informazioni circa la eventuale comparsa di complicanze infettive associabili, per esempio, all’intervento chirurgico.
Non esitate a contattare il personale medico e infermieristico per avere maggiori informazioni sul rischio infettivo e sulle misure di prevenzione.

<< indietro



ASL TO3, via Martiri XXX Aprile 30 – 10093 Collegno (TO) Italia P.IVA e C.F. 09735650013
Supplemento al n. 2 di ASLTO3 INFORMA di gennaio 2009 Aut.Trib.Pinerolo 02/99 - Direttore Responsabile Mauro Deidier
Disclaimer - © Copyright 2006 - ® Tutti i Diritti Riservati Realizzato dalla ASL TO 3 in collaborazione con il CSI-Piemonte Sito Web Accessibile W3c XHTML 1.0 W3C Valid CSS