A.S.L. TO3 - Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo

Sommario:

personalizza:


Servizi online
ASL TO3
ALTRE INFORMAZIONI UTILI

News

home › News › 8 milioni per il piano di investimenti

21 aprile 2016

APPROVATO IL PIANO DI INVESTIMENTI DA 8 MILIONI DI EURO IN EDILIZIA ED ATTREZZATURE

È stato approvato dalla Direzione aziendale il piano di investimenti per la riqualificazione edilizia ed impiantistica per acquisizione di attrezzature biomediche per una valore complessivo di circa 8 milioni di euro; un “pacchetto” ripartito fra 7 milioni per edilizia e manutenzioni a valenza 2016-2017 ed 1 milione di euro per attrezzature biomediche per il solo 2016 (per le attrezzature ci sarà un altro piano nel 2017).

PIANO DI INVESTIMENTI Nonostante la nota situazione di difficoltà, si tratta di uno sforzo notevolissimo; il piano si presenta infatti come il più cospicuo sistema di interventi degli ultimi 5 anni, nel quale l’azienda mette in campo ogni minima possibilità derivante da una severa analisi delle risorse disponibili o individuando ovunque possibile, i relativi canali di finanziamento con risorse proprie, o risparmi gestionali, o ribassi d’asta, risorse regionali, nazionali, fondi Europei.

Com’è prevedibile, in un’azienda grande come l’ASL TO3, con 160 sedi di servizi sul territorio e 8 presidi ospedalieri e sanitari, le necessità di investimenti edilizi, impiantistici,manutentivi e per sostituzione di attrezzature sanitarie sarebbero state molto maggiori di quanto inserito nel piano del prossimo biennio. Ma il passo compiuto ora, con questa pianificazione era indispensabile, anche per indirizzare lo sforzo sinergico di tutti i servizi coinvolti su obiettivi ed iniziative individuate e formalmente approvate.

I Servizi aziendali sui quali converge il lavoro di attuazione del piano approvato sono molteplici: il tecnico-informatico, l’ingegneria clinica, il provveditorato, il settore risorse finanziarie, il Patrimoniale, le Direzioni di Presidio e dei distretti ecc. con un’unica regia attuativa del piano stesso assunta, per l’importanza, direttamente dalla Direzione Generale.
In coerenza con le norme di riferimento è cambiato il modo di intervento: in passato allorquando si verificava una urgenza indifferibile si cercava continuamente di tamponare, dando corso qualora possibile, al singolo intervento.

PIANO DI INVESTIMENTI Oggi la situazione è diversa: l’attuale Direzione aziendale fin dal suo insediamento aveva dichiarato l’obiettivo di pianificare gli interventi di investimento nel tempo in modo chiaro e trasparente dopo aver analizzato tutte le necessità più impellenti; non solo, ma l’analisi delle necessità inserite nel piano non ha preso in considerazione valutazioni di equa ripartizione fra sedi e presidi; in quella che è un’unica, grande azienda è stata valutata solo ed unicamente l’effettiva urgenza, a prescindere dalla localizzazione.

Un piano definito, sul quale, modificandosi nel tempo le necessità non sono comunque escluse revisioni ed integrazioni, qualora si rendesse necessario renderlo rispondente a nuove esigenze e comunque in presenza di risorse aggiuntive.

Relativamente alle attrezzature nei vari Presidi di cui, nel piano, è prevista la sostituzione, o l’aggiornamento si elencano le principali: nuova Cardiologia con UTIC, sistema di monitoraggio e Telemetria Ospedale di Pinerolo (145 mila euro), un portatile per radioscopia digitale Ospedale di Rivoli (125 mila euro) una colonna per artroscopia Ospedale di Rivoli (40 mila euro), videolaringoscopi Ospedale di Susa (30 mila euro), n. 25 defibrillatori sedi varie ASL (27 mila euro), l’estensione stroke unit e 2 nuovi monitor Ospedale di Rivoli (30 mila euro), autoclave sterilizzatrice 8 unità Ospedale di Rivoli (40 mila euro), ventilatori polmonari Pinerolo e Rivoli (50 mila euro), sistemi per anestesia Pinerolo e Rivoli (50 mila euro), 61 nuovi letti di degenza (122 mila euro), aggiornamenti tecnologici Poligrafo per cardiologia (Pinerolo) e sistemi di monitoraggio anestesia Rivoli (60 mila euro), aggiornamento apparecchi Anestesia Ospedale Pinerolo (50 mila euro), colonna endoscopica ORL Ospedale Pinerolo (50 mila euro.), n.2 nuovi ecografi sedi ASL (145 mila euro) ecc.

Restando nelle nuove attrezzature da rilevare che le due nuove Risonanze Magnetiche (RM) sono già state sistemate a Rivoli ed Pinerolo e presto verranno collaudate e messe in funzione.

PIANO DI INVESTIMENTI Un piano che abbiamo messo a punto non senza difficoltà “ sottolinea il Dr. Flavio Boraso – Direttore Generale dell’ASL TO3 “stante l’assenza di significative risorse destinabili ad investimenti e che è frutto di un lavoro di rilevazione analitica delle necessità. Su alcuni interventi previsti stiamo ancora completando il reperimento delle risorse necessarie e faremo tutti gli sforzi possibili, tuttavia per la maggior parte degli interventi il piano è ancorato alla realtà ed alle disponibilità già esistenti. Certo è che esiste la neccessità assoluta di procedere negli investimenti e nell’aggiornamento tecnologico anche perché oggi fare buona sanità significa anche disporre di tecnologie adeguate. L’uscita da parte della Regione Piemonte dal piano di rientro, che auspichiamo avvenga al più presto, si spera possa offrire una nuova opportunità di ricevere risorse dedicate per investimenti strategici ormai non più dilazionabili. Con il piano 2015 e quello odierno 2016 abbiamo iniziato un percorso fondamentale, utilizzando le economie di bilancio per produrre investimenti, comunque un piccolo ma significativo risultato da attribuire all’azione sinergica Aziendale e Regionale”.

Di seguito si riportano alcuni interventi edili previsti nel biennio.

tabella PIANO DI INVESTIMENTI

 

 

altre notizie >>



ASL TO3, via Martiri XXX Aprile 30 – 10093 Collegno (TO) Italia P.IVA e C.F. 09735650013
Posta Elettronica Certificata
Disclaimer - Cookies Policy
© Copyright 2006 - ® Tutti i Diritti Riservati Realizzato dalla ASL TO 3 in collaborazione con il CSI-Piemonte Sito Web Accessibile W3c XHTML 1.0 W3C Valid CSS