A.S.L. TO3 - Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo

Sommario:

personalizza:


Servizi online
ASL TO3
ALTRE INFORMAZIONI UTILI

News

home › News › "VIVA 2016"

12 ottobre 2016

"VIVA 2016" - SETTIMANA EUROPEA DELLA SENSIBILIZZAZIONE ALLA RIANIMAZIONE CARDIOPOLMONARE: A RIVOLI, COLLEGNO E PINEROLO LE INIZIATIVE DELL'ASLTO3

Nella sola ASL TO3 gli arresti cardiaci sono mediamente 550/600 ogni anno. Saper intervenire, con le giuste tecniche di rianimazione, può concretamente essere di aiuto per salvare una vita. È con questa consapevolezza che, per il quarto anno consecutivo, viene promossa dall'Unione Europea, e in Italia dall'IRC (Italian Resuscitation Council), una campagna di sensibilizzazione alla rianimazione cardiopolmonare, alla quale l'ASLTO3 aderisce con diverse iniziative. Il proprio personale sarà quindi presente nelle piazze cittadine per informare, spiegare, sensibilizzare sulla prevenzione dell'insorgenza delle patologie e sul corretto modo di intervenire.

COLLEGNO - giovedì 20 ottobre nell'area antistante il supermercato PAM (Viale Piemonte n. 32). Sarà la manifestazione più vivace e colorata, coinvolgendo poco meno di mille bambini delle scuole elementari. Dalle 9 alle 19 il Dott. Michele Grio, Medico Anestesista - rianimatore dell'Ospedale di Rivoli, la Sig.ra Sabrina Massola, Infermiera di rianimazione, e il Dott. Paolo Angelino, Medico Cardiologo, anche loro dell'Ospedale di Rivoli, nonché gli istruttori IRC e l'associazione "La mole del sorriso" mostreranno ai bambini ed ai ragazzi delle scuole del territorio le manovre di rianimazione cardiopolmonare ed il semplice utilizzo del defibrillatore semiautomatico, oltre ad insegnare, come se fosse un gioco, le manovre di primo soccorso in caso di arresto cardiaco. A tutte le classi il Dott. Flavio Boraso, Direttore Generale dell'ASL TO3 consegnerà un piccolo ricordo, per testimoniare la preziosa sinergia strategica tra il mondo della scuola e quello della sanità pubblica sul territorio.

RIVOLI - domenica 23 ottobre, in piazza Principe Eugenio, dalle 9 alle 19 i destinatari dell'evento saranno bambini, ragazzi e adulti, che avranno la possibilità di verificare, sempre grazie ai Medici dott. Michele Grio e Dott. Paolo Angelino e all'Infermiera Sabrina Massola nonchè gli istruttori IRC e l'associazione "La mole del sorriso", la semplicità delle manovre di utilizzo del defibrillatore semiautomatico, in totale sicurezza.

VIVA 2016Entrambi gli eventi si svolgeranno grazie alla sinergia tra l'ASLTO3 e i comuni di Collegno e Rivoli, il Circolo Scolastico Marconi di Collegno, la Croce Rossa Italiana di Rivoli, di Collegno, di Leinì e di Villardora (con la presenza della loro unità cinofila), la Croce Verde di Rivoli, la Misericordia di Collegno, l'AVIS di Rivoli e di Collegno, l'Associazione Pier Federico Angelino, Piemonte Cuore ONLUS, l'AICR - Associazione Italiana Cuore e Rianimazione "Lorenzo Greco" ONLUS, l'Associazione Contesto Pet Therapy di Torino, la Polizia di Stato, l'Arma dei Carabinieri, l'ANFI - Associazione Nazionale Finanzieri d'Italia, la Polizia Municipale di Rivoli e di Grugliasco, il Corpo dei Vigili del Fuoco (Distaccamento di Grugliasco e di Rivoli), Base Charlye ONLUS della Protezione Civile, il Supermercato PAM di Collegno ed il Coordinamento Locale per il prelievo di organi e tessuti a scopo di trapianto.

PINEROLO - sabato 22 ottobre dalle ore 9 alle ore 17 in piazza Facta avrà luogo "Vuoi imparare a salvare una vita?": gli istruttori del gruppo RETE (Resuscitation and Emergency Training Equipe) IRC dell'ASLTO3, sotto il coordinamento del Dott. Antonio Marciello, Medico rianimatore dell'Ospedale "E. Agnelli" di Pinerolo, effettueranno dimostrazioni pratiche di tecniche di rianimazione e defibrillazione precoce, aperte a tutti. Saranno presenti rappresentanti dell'ANPAS (Croce Verde di Pinerolo) e della CRI (Croce Rossa Italiana di Torre Pellice).

"La nostra azienda" sottolinea il Dott. Flavio Boraso, Direttore Generale ASL TO3, "è da sempre molto attenta al tema proposto, condividendo il principio di non accettare che un evento improvviso si traduca necessariamente in una morte inaspettata: le vittime di arresto cardiaco improvviso sono 1 ogni 50.000 abitanti e spesso sono causate da un ritmo cardiaco defibrillabile, quindi trattabile con l'impiego di un defibrillatore semiautomatico, un semplice elettromedicale alla portata di tutti, che può davvero salvare la vita a queste persone. Oggi i defibrillatori sono diffusamente presenti sul territorio, grazie all'azione della Regione Piemonte, dei comuni, delle associazioni: importante quindi far crescere la cultura oltre che preventiva anche pratica ovvero la capacità di intervento. Spesso un intervento tempestivo consente infatti di salvare una vita."

 

 

altre notizie >>



ASL TO3, via Martiri XXX Aprile 30 – 10093 Collegno (TO) Italia P.IVA e C.F. 09735650013
Posta Elettronica Certificata
Disclaimer - Cookies Policy
© Copyright 2006 - ® Tutti i Diritti Riservati Realizzato dalla ASL TO 3 in collaborazione con il CSI-Piemonte Sito Web Accessibile W3c XHTML 1.0 W3C Valid CSS