A.S.L. TO3 - Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo

Sommario:

personalizza:


Servizi online
ASL TO3
ALTRE INFORMAZIONI UTILI

News

home › News › BREVI DALL’ASLTO3

10 novembre 2016

BREVI DALL’ASLTO3

 

OSPEDALE DI VENARIA: 28 NUOVI LETTI PER LA MEDICINA E LA LUNGODEGENZA


ASLTO3Prosegue il programma di progressiva sostituzione nei presidi aziendali dei letti di degenza  di più vecchia dotazione, che non dispongono di  funzioni importanti per il paziente ma che costituiscono anche un problema per gli operatori costretti  a sforzi notevoli per mobilitare i pazienti stessi.
Nei mesi scorsi  i letti sono stati sostituiti in altre sedi, oggi è la volta di Venaria; successivamente la sostituzione dei letti più datati interesserà  ulteriori presidi.
Il tutto, nonostante non siano previsti specifici finanziamenti dedicati agli investimenti ed alla sostituzione di attrezzature sanitarie. Infatti  la Direzione Generale dell’ASL TO3 ha dovuto l’acquisto di queste dotazioni  utilizzando ogni possibile risorsa derivante da risparmi gestionali, spending review, ribassi d’asta e residui nelle manutenzioni .
Un’analisi che aveva portato all’individuazione di un fondo di 1,6 milioni di euro per  far fronte alle necessità di rinnovo di attrezzature sanitarie ritenute irrinunciabili.
Rientra nel piano citato l’acquisto di 28 nuovi letti elettrici articolati (appena deliberati da parte del Direttore Generale dr. Flavio Boraso) da destinare alle stanze di degenza del servizio di Medicina e di Lungodegenza dell'Ospedale di Venaria.
  L’esigenza è risultata di particolare urgenza a seguito della ricognizione delle necessità di dotazioni messa a punto dalla Direzione Aziendale di concerto con la Direzione Medica del Presidio e l'ufficio tecnico.
            I letti, dotati di aste sollevamalati, portaflebo e portagrafiche, comporteranno per l’Azienda una spesa totale di 48.800 € e saranno consegnati a Venaria entro il 15 dicembre prossimo.

 

 

GRUGLIASCO - NUOVO AMBULATORIO DI CHIRURGIA AD ACCESSO DIRETTO

ASLTO3Lunedì 14 novembre prossimo prenderà il via, presso il Presidio Territoriale ASLTO3 di Grugliasco – via Lanza n. 52, (primo piano, stanza n. 12),  una nuova attività ambulatoriale di Chirurgia Generale ad accesso diretto.
 L’ambulatorio, gestito attraverso l’équipe dei medici Chirurghi del Servizio di Chirurgia Generale dell’Ospedale di Rivoli, diretto dal Dott. Mauro Garino, in stretta sinergia con le figure infermieristiche e OSS del Poliambulatorio, coordinate dal CPSE Montalcino, ha fra le proprie finalità quella di consentire una valutazione qualificata ed un intervento in casi di lieve gravità dunque fattibili in ambulatorio, senza dover necessariamente ricorrere alla Chirurgia ospedaliera .
 Accoglierà i pazienti ogni lunedì dalle ore 14.30 alle ore 16.00 per le prime visite, con richiesta del Medico di Medicina Generale e sarà riservato a pazienti affetti da patologie di interesse chirurgico ai quali il medico di famiglia avrà fornito indicazione, sulla richiesta, a possibile intervento chirurgico (ad esempio ernie, vene varicose, patologie di ambito proctologico, tiroide, calcolosi alla colecisti e delle vie biliari, patologie infiammatorie e diverticolari, neoplasie dell’apparato digestivo).
 L’ambulatorio sarà ad accesso diretto, ossia senza necessità di prenotare: basterà presentarsi negli orari indicati, muniti di tessera sanitaria e richiesta del Medico di Medicina Generale.
Per informazioni sulle modalità di accesso: 011 4017601 – Servizio di Portineria / Accoglienza del Presidio Territoriale di Grugliasco da lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.00.

 

“LET'S TALK” - PROGETTO DI SOSTEGNO AI GENITORI CON DISAGIO PSICHICO

Presentazione 1° dicembre ore 17.30 a Rivoli

ASLTO3Essere figlio o figlia di un genitore con patologie psichiche può aumentare la probabilità di sviluppare depressioni ed altre sintomatologie psicologiche.
“Let’s talk”, attraverso la collaborazione fra il Servizio di Psicologia dell'ASL TO 3, l'Associazione di promozione sociale “Cresco a casa”, il Centro per le Famiglie del CISA di Rivoli, l’Associazione ORIZON e con il contributo della Fondazione CRT, ha l’obiettivo di sostenere i genitori nelle competenze genitoriali e nella comunicazione con i figli, nella particolare condizione di fragilità psichica che stanno attraversando
In via sperimentale, il progetto, coordinato dalla Dott.ssa Paola Monaci, Dirigente Psicologo della S.C. Psicologia dell’ASLTO3, è rivolto ai genitori residenti a Rivoli. Partito nel maggio 2016 con la formazione agli operatori e la selezione delle famiglie idonee, svilupperà gli interventi tra l’autunno 2016 e la primavera 2017 e si concluderà con una fase di monitoraggio e di valutazione sugli interventi effettuati sulle famiglie e sui minori coinvolti. Gli obiettivi del progetto, all'interno di una partnership pubblico-privato destinato a migliorare la qualità di vita delle persone in carico, sono il sostegno alla fragilità genitoriale e alla coppia, la promozione della resilienza nei minori che convivono con familiari con disagio psichico, la creazione e la promozione di reti formali e informali di sostegno, la sensibilizzazione della comunità, attraverso la diffusione dell’esperienza del progetto agli operatori dei servizi di Salute Mentale, dei servizi sociali territoriali e delle associazioni.
_______________________________________________________________________________________

PATOLOGIA DELLE DIPENDENZEE PSICHIATRIA: NUOVE SINERGIE PER LA PRESA IN CARICO GLOBALE DEL PAZIENTE

Conoscere il lavoro degli altri per collaborare e offrire ai pazienti un servizio migliore. Questa l’idea che ha guidato i Dipartimenti di Patologia delle Dipendenze, diretto dal Dott. Paolo Jarre, e di Salute Mentale, diretto dal Dott. Enrico Zanalda,  nel mettere a punto una nuova  strategia di integrazione  fra i rispettivi servizi.
L’esigenza, emersa durante un percorso formativo  destinato ad operatori delle dipendenze e della psichiatria,  ha trovato forma nel “tirocinio di scambio”: un periodo di avvicendamento tra diverse professionalità  dei due servizi per migliorare, attraverso lo scambio di competenze e momenti di lavoro comuni  il livello di conoscenza reciproca, di collaborazione ed di integrazione.
In pratica, a partire  dalla seconda settimana di novembre e per la durata di due settimane, inizialmente  nei  Distretti di Pinerolo e Orbassano si svolgeranno le prime due esperienze pilota di questa iniziativa.

Un educatore e un infermiere del Ser.T. si scambieranno con due operatori della stessa professione della Psichiatria. Per 15 giorni questi operatori saranno inseriti nella normale attività del servizio che li accoglie e potranno conoscere e partecipare alle attività cliniche e assistenziali, sotto la guida di un tutor.

 Le valutazioni di questi primi due scambi saranno la base per la progettazione di ulteriori scambi in ambito Aziendale da realizzare nel 2017.

 

 

altre notizie >>



ASL TO3, via Martiri XXX Aprile 30 – 10093 Collegno (TO) Italia P.IVA e C.F. 09735650013
Posta Elettronica Certificata
Disclaimer - Cookies Policy
© Copyright 2006 - ® Tutti i Diritti Riservati Realizzato dalla ASL TO 3 in collaborazione con il CSI-Piemonte Sito Web Accessibile W3c XHTML 1.0 W3C Valid CSS