A.S.L. TO3 - Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo

Sommario:

personalizza:


Servizi online
ASL TO3
ALTRE INFORMAZIONI UTILI

News

home › News › Pianezza - accordo sui servizi territoriali

27 dicembre 2016

NUOVA STAGIONE PER I SERVIZI TERRITORIALI; DOPO BEINASCO SI PROSEGUE CON PIANEZZA: SIGLATO L’ACCORDO TRA ASL TO3, COMUNE E MEDICI DI FAMIGLIA

Il programma  di potenziamento e riordino dei servizi territoriali in corso nell’ASL TO3 passa anche attraverso il riordino ed arricchimento dei  servizi resi  presso i Gruppi di Cure primarie , definiti  “case della salute”,  importanti punti di aggregazione dei servizi sanitari gestiti in modo coordinato dai Medici di famiglia per facilitare la fruizione dei servizi territoriali in loco da parte dei cittadini senza doversi necessariamente recare negli ospedali od in poliambulatori aziendali non sempre logisticamente vicini

In questo programma l’ASL TO3 si è distinta per la ricchezza delle proposte avanzate e per l’estensione dell’iniziativa a tutti i distretti così da configurare una vera e propria svolta in ambito territoriale: questa particolare attenzione ha trovato riconoscimento nelle decisioni adottate al riguardo dalla Regione Piemonte   il 30 novembre scorso su proposta dell’Assessorato alla Sanità,  che ha ritenuto di finanziare in quota parte tutti i progetti di potenziamento e di riordino nell’assistenza territoriale presentati dall’ASL TO3.

Anche in virtù di questo fattola Direzione Generale dell’ASL  si ritiene particolarmente impegnata nel dare  progressiva realizzazione a tutto il programma complessivo, inaugurando così una nuova stagione per i servizi territoriali.

Due momenti qualificanti del percorso citato sono già avvenuti; ad inizio dicembre  a Borgaretto di Beinasco dove è stato stipulato  un protocollo  fra ASL, Comune e Medici ed ora, a distanza di pochi giorni,  è la volta della secondo Gruppo di Medici di Famiglia -  “ Casa della Salute” a venire ufficializzata, potenziata ed arricchita di servizi , quella di Pianezza con la firma di un protocollo che, al pari di Borgaretto,  prevede la sinergia fra ASL , Comune ed il locale  Gruppo dei Medici di Famiglia .

 La decisione di partire da Borgaretto ed ora da  Pianezza  consegue anche al fatto che in questi Comuni funzionano egregiamente già da tempo Gruppi coordinati di Cure  che dunque rappresentano un terreno fertile per lavorare sul potenziamento ed arricchimento dei servizi resi al cittadino.

Nel concreto l’accordo prevede che i Medici di Pianezza si trasferiscano a breve termine  in una sede unica, in fase di completamento , con la collaborazione della locale Fondazione Bettini – Girotto ONLUS  che ne è la proprietaria e che la affitterà a condizioni  agevolate dopo averne completato la ristrutturazione.

Nel nuovo grande centro di cure primarie di Pianezza ( Casa della Salute)  i cittadini  potranno disporre di un servizio medico esteso per 11 ore nel corso di tutta la giornata, circostanza che eviterà il rischio di  frammentazione del servizi su più studi medici . Confluiranno  nel servizio tutti i 9  medici di famiglia del territorio ( con l’aggiunta anche dei 3 Medici  che finora non ne facevano parte ) e  si alterneranno in modo da offrire al cittadino una presenza continua  estendendo fra l’altro   ulteriormente  l’integrazione  ( a questo punto fra tutti i Medici del territorio) delle cartelle cliniche dei rispettivi pazienti già finora  attiva.  

Al centro di cure primarie sarà possibile trovare anche infermieri, ed altri professionisti della salute che collaboreranno con i Medici di famiglia per rendere l’assistenza e la presa in carico più completa ed umana.
Il servizio sarà poi progressivamente implementato anche mediante alcuni specialisti che l’ASL TO3 metterà a disposizione per creare una rete multiprofessionale rapidamente attivabile e coesa, che saranno definiti a seconda degli esiti di alcune valutazioni epidemiologiche  compiute per meglio rispondere alle esigente ed ai bisogni di salute specifici dell’area territoriale.

Gia attualmente peraltro il gruppo di cure primarie di Pianezza si distingue  per l’incremento dei servizi erogati in loco anche  in costante  collaborazione con l’ASL,   quali per esempio  l’ambulatorio orientato al rischio cardio vascolare, i prelievi domiciliari urgenti, l’assistenza infermieristica domiciliare in urgenza, il servizio di prenotazioni e ritiro referti per i pazienti a rischio cardio vascolare, la terapia anticoagulante orale (TAO) ecc. servizi  rispetto ai quali il presente progetto costituisce ulteriore sviluppo ad iniziare dall’ incremento della presenza medica  che viene esteso ad 11 ore al giorno.

Nel contesto si rileva  l’importante contributo del Comune di Pianezza che ha fortemente sostenuto l’iniziativa, sia sul versante economico, mediante alcuni stanziamenti, sia sul versante organizzativo, predisponendosi addirittura ad eventuali variazioni della viabilità per favorire l’accesso al nuovo ambulatorio.

“Dopo l’attivazione del protocollo a Borgaretto è ora la volta di Pianezza e queste due località saranno presto seguite da ulteriori iniziative in altri Comuni dell’ASL  secondo il percorso che ci siamo dati” sottolinea il Dr. Flavio Boraso – Direttore Generale dell’ASL TO3 “   potenziare il territorio, rafforzare il sistema di rete con gli ospedali significa favorire la continuità delle cure per i cittadini, anche a vantaggio di una maggiore appropriatezza nell’utilizzo delle strutture. Una Medicina Primaria più attrezzata ed organizzata, significa  anche meno accessi impropri ai Pronto Soccorso. Anche nel caso di Pianezza, evidenzio  la grande sinergia con i Medici di Medicina Generale e l’Amministrazione Comunale, circostanza indispensabile per  dare attuazione a  questo importante progetto.”

“Consideriamo questo progetto di particolare rilievo ed importanza in ogni sua parte poiché la sua articolazione complessiva consente  l’offerta di tutti i servizi previsti nel modello di assistenza sanitaria territoriale / Medicina di gruppo misto in modo uniforme per tutti i cittadini di Pianezza “ dichiara il Sindaco di Pianezza Antonio Castello, “così  da poter da poter anche  usufruire nel prossimo futuro dei servizi di continuità assistenziale / guardia medica  e dell’ambulatorio orientalo ( Amo) dedicati alle situazioni croniche, di particolare  fragilità e complessità”.

“La Deliberazione del Direttore Generale, dr Flavio Boraso, sancisce il risultato di uno storico rapporto di fiducia e competenze in ambito di sanità territoriale, tra i Medici di Medicina Generale, l’ASLTO3  e Il Comune di Pianezza” dichiara il  dr. Sergio Bernabè Coordinatore Medicina di Gruppo Misto di Pianezza “ già nel 2008 iniziammo  una fattiva collaborazione, con il Direttore del Distretto di Pianezza, anticipando di un anno quanto poi la Regione deliberò come progetto , riconoscendoci come gruppo di Cure Primarie sperimentale fino al 2011. Considerato il risultato e non meno la passione,  l’ASLTO3  confermò la disponibilità a proseguire le attività. Ad oggi il numero dei medici aderenti al progetto è salito a nove, garantendo quindi la copertura assistenziale dei circa 13.500 cittadini adulti di Pianezza. La Medicina Generale e quindi il gruppo che mi onoro di rappresentare, accettano la sfida di riorganizzazione delle attività sanitarie territoriali, in linea con le normative nazionali e regionali.”

 

 

altre notizie >>



ASL TO3, via Martiri XXX Aprile 30 – 10093 Collegno (TO) Italia P.IVA e C.F. 09735650013
Posta Elettronica Certificata
Disclaimer - Cookies Policy
© Copyright 2006 - ® Tutti i Diritti Riservati Realizzato dalla ASL TO 3 in collaborazione con il CSI-Piemonte Sito Web Accessibile W3c XHTML 1.0 W3C Valid CSS