A.S.L. TO3 - Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo

Sommario:

personalizza:


Servizi online
ASL TO3
ALTRE INFORMAZIONI UTILI

News

home › News › 1) PRIMA DI ISPEZIONI E SANZIONI, ECCO L'INFORMAZIONE ED IL SUPPORTO, CON INCONTRI FRA I SERVIZI DI PREVENZIONE DELL'ASL ED I PRODUTTORI DI CEREALI

19 giugno 2017

PRIMA DI ISPEZIONI E SANZIONI, ECCO L'INFORMAZIONE ED IL SUPPORTO, CON INCONTRI FRA I SERVIZI DI PREVENZIONE DELL'ASL ED I PRODUTTORI DI CEREALI

Un appello a donare in vista dei mesi estivi

Ispezioni si, ma prima c’è l’informazione, i suggerimenti e l’affiancamento negli adeguamenti.Stiamo parlando delle aziende produttrici sottoposte ai controlli ispettivi dei Servizi di prevenzione dell’ASL TO3 , in questo caso delle aziende di raccolta , essiccazione e stoccaggio dei cereali

Infatti, se l’obiettivo prioritario dei servizi di prevenzione dell’ASL non è rappresentato dalla rilevazione delle irregolarità con applicazione delle relative sanzioni ma dalla reale sicurezza del lavoro svolto ecco che l’ASL TO3 integra ed arricchisce il modo di operare incrementando l’affiancamento e l’informazione a favore dei numerosi produttori, in questo caso di cereali , aventi sede nell’area di riferimento.

Due gli incontri che si tengono in questi giorni con le aziende produttrici: il primo si è tenuto il 25 maggio 2017 sulla sicurezza negli impianti di essiccazione e stoccaggio dei cereali, il secondo si terrà il 21 giugno 2017 sulla prevenzione degli infortuni nelle aziende del settore

Ll’ASL TO3 è caratterizzata da una notevole produzione cerealicola ( in particolare la pianura del pinerolese), con numerosi centri per la raccolta, essiccazione, e trattamento / stoccaggio dei prodotti cerealicoli. Parte di questi centri effettua anche alcune lavorazioni successive, in ogni caso i cereali vengono poi indirizzati a due principali utilizzi: quelli finalizzati all’alimentazione umana e quelli finalizzati all’alimentazione animale.

Entrambi i settori prevedono normative specifiche in merito alle caratteristiche del prodotto, alle modalità di autocontrollo, alla tracciabilità del prodotto e dei lotti di produzione. Ma il processo di stoccaggio e di essiccazione dei cerali comporta anche rischi lavorativi molto specifici, fra i quali la possibile formazione di atmosfere esplosive, caso esemplificato drammaticamente dall’esplosione avvenuta qualche anno fa presso il Molino Cordero di Fossano, che ha causato la morte di cinque lavoratori.

Gli incontri con gli operatori del settore sono organizzati congiuntamente dai tre dei Servizi che fanno capo al Dipartimento di Prevenzione della ASL TO3, in particolare il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione, il Servizio Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Zootecniche ed il Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro

Come si è detto, dopo l’incontro appena tenutosi sulla sicurezza negli impianti di essiccazione e stoccaggio cereali, al quale hanno partecipato operatori di pressoché tutte le 30 più importanti aziende dell’area, ora è la volta della prevenzione dei rischi dovuti alla possibile formazione di atmosfere esplosive durante le varie fasi di lavorazione e stoccaggio dei cereali. L’incontro è organizzato in collaborazione con l’ARPA Piemonte ed è rivolto non solo agli operatori delle aziende che svolgono tale attività, ma anche ai professionisti che li coadiuvano: impiantisti, elettricisti, consulenti per la sicurezza.

L’incontro è intitolato “Sicurezza e prevenzione degli infortuni negli impianti di essiccazione e stoccaggio cereali” e si terrà mercoledì 21 giugno, dalle ore 9,15 alle 13,30, presso il Museo del Cavallo di piazza Vittorio Emanuele II a Vigone.

PROGRAMMA DELL’INCONTRO
09:30 – 09:40 – Barbara Galla (Direttore S.Pre.S.A.L. ASL TO3) Introduzione
09:40 – 10:00 – Federico Magrì – Silvia Clerico (S.Pre.S.A.L. ASL TO3)
L’articolazione della “Campagna per il miglioramento della sicurezza nelle aziende di stoccaggio cereali e presentazione della check-list
10:00 – 10:10 - Filippo Richieri (ARPA Piemonte - Responsabile S.S. Verifiche Impiantistiche) Presentazione del progetto e collaborazione ASL - ARPA
10:10 – 13:00 – Relazioni:

  • Francesca Bellamino (ARPA Piemonte – S.C. Rischio Industriale ed Energia) Valutazione del rischio per la presenza di miscele esplosive aria/polveri: l’approccio Metodologico
  • Salvatore Iannello (ARPA Piemonte – S.S. Verifiche Impiantistiche) Verifica di adeguatezza delle attrezzature (apparecchi e impianti) presenti all’interno delle aree con pericolo di esplosione
  • Chiara Carpegna (ARPA Piemonte – S.C. Rischio Industriale ed Energia) Misure gestionali per la prevenzione e la protezione contro le esplosioni da polveri
  • Barbara Basso (ARPA Piemonte – S.C. Rischio Industriale ed Energia) Misure tecniche per la prevenzione delle esplosioni

13:00 - 13:30 – Spazio per la discussione e chiusura dei lavori

Segreteria organizzativa:
ASLTO3 - S.C. Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro – Sede di Pinerolo, Via Bignone 15 – Pinerolo (TO) - tel. 0121-235421 – fax 0121-235422 – e-mail spresal.pinerolo@aslto3.piemonte.it

Modalità di iscrizione:
comunicare i nominativi alla Segreteria organizzativa; l’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento via fax (0121-235422, via e-mail spresal.pinerolo@aslto3.piemonte.it, via telefonica (0121-235421) dei nominativi di coloro che intendono partecipare e la ditta di riferimento.

 

 

altre notizie >>



ASL TO3, via Martiri XXX Aprile 30 – 10093 Collegno (TO) Italia P.IVA e C.F. 09735650013
Posta Elettronica Certificata
Disclaimer - Cookies Policy
© Copyright 2006 - ® Tutti i Diritti Riservati Realizzato dalla ASL TO 3 in collaborazione con il CSI-Piemonte Sito Web Accessibile W3c XHTML 1.0 W3C Valid CSS