A.S.L. TO3 - Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo

Sommario:

personalizza:


Servizi online
ASL TO3
ALTRE INFORMAZIONI UTILI

News

home › News › OSPEDALE AGNELLI DI PINEROLO: RIMESSO A NUOVO IL CENTRO TRASFUSIONALE

7 dicembre 2017

OSPEDALE AGNELLI DI PINEROLO: RIMESSO A NUOVO IL CENTRO TRASFUSIONALE

Nel quadro complessivo del completamento dei lavori  presso l’Ospedale Agnelli di Pinerolo, rientra anche la ristrutturazione, appena ultimata, dei locali ove è situato il Centro Trasfusionale, circostanza che ha appena consentito la ricollocazione  delle attività del servizio.

In analogia con quanto  avvenuto per le altre attività ospedaliere (recentemente per l’Oncologia, la  Cardiologia e la Rieducazione funzionale) a seguito della ricollocazione dei servizi nelle sedi ristrutturate, si è tenuto oggi, giovedì 7 dicembre, un momento di presentazione  informativa del  rinnovato Centro Trasfusionale da parte della Direzione aziendale, dedicato alle istituzioni del territorio ed  agli operatori dei servizi interessati.

Lo sforzo compiuto dall’Azienda per consentire al Centro Trasfusionale di operare al meglio  superando le criticità riscontrate in questi anni  e che ha comportato un  investimento di circa 100.000 euro, è notevole: oggi infatti il centro dispone di ben 250 mq dedicati,  articolati  su due sezioni di cui una (190 mq) sostanzialmente dedicata ai donatori, ed una (60 mq) alla parte del laboratorio del Centro, che è stata razionalmente resa adiacente con il laboratorio analisi ospedaliero grazie allo spostamento  del laboratorio di microbiologia. 
L’area ospedaliera  in cui è collocato il Centro non è stata modificata, in quanto facilmente accessibile e fruibile nell’ambito dei percorsi ospedalieri,  ma le modifiche interne a tale area sono state consistenti: in passato donatori e laboratorio del centro si spartivano la stessa area di circa 180 mq complessivi; inoltre, a causa dell’insufficienza di sale, i donatori erano costretti ad attendere in corridoio. Infine prima le poltrone per le donazione (che consentono una quindicina di donazioni al giorno) erano 4 ed ora sono 7, più  un lettino per la donazione di piastrine. Le nuove ed accoglienti sale donazioni sono ora dotate dei comfort necessari, comprese le TV per la prescritta “distrazione audiovisiva” appena donate dall’AVIS di Roure e dalla Ditta Chiale. Oltre alle nuove sale, sono stati creati spazi nuovi più razionali e collegati da percorsi interni: zona accettazione, sala di attesa, ambulatori di visita, sala aferesi, area ristoro ecc.
Inoltre, per rispondere puntualmente a tutti i severi standard di accreditamento regionali, è stata in pratica rifatta l’intera impiantistica, creando un nuovo impianto di raffrescamento dei locali, l’adeguamento degli impianti elettrici e per la sicurezza,  la posta pneumatica ecc.

La nuova  funzionale sistemazione del centro, si è anche accompagnata all’arrivo di alcune moderne  apparecchiature (foto a fianco) del tipo BIORAD H 500, che hanno rivoluzionato le modalità di svolgimento di alcuni test, riconoscendo e validando anche i gruppi sanguigni in digitale e da sede remota, macchine di ultima generazione e di  notevole valore che hanno velocizzato e reso ancora più preciso il lavoro degli operatori.

 Ma  in materia di donazioni si rileva che l’AVIS di Pinerolo, la più grande dell’area Pinerolese, ha da poco donato al Centro Trasfusionale dell’Agnelli un nuovo Ecografo a sonda lineare  (foto a sinistra a fianco).

Nel quadro dei Centri trasfusionali, quello di Pinerolo è da considerare di notevole rilevanza:  costituisce punto di riferimento per circa  3.300 donatori fra i 18 ed i 65 anni, che afferiscono attraverso alle molte Associazioni AVIS distribuite in modo capillare sul territorio, con all’attivo ogni anno, in media, 4.500 donazioni di sangue intero, 800 plasmaferesi e 130 piastrinoferesi.

Un servizio attualmente diretto dal Dr. Piero Ottone,  a cui l’ASL TO3 dedica 10 operatori sanitari fra Medici, Tecnici, Infermieri ed amministrativi e che opera all’interno del Dipartimento dei Servizi diretto dalla Dr.ssa Maria Rita Cavallo, lavorando in costante e quotidiana sinergia con numerosi servizi ospedalieri, ad iniziare dal Laboratorio analisi, il  Pronto Soccorso, le strutture sanitarie sia di area Chirurgica sia  Medica, la Nefrologia , il Centro prelievi, ecc.

La ristrutturazione del Centro Trasfusionale all’Ospedale di Pinerolo si rendeva da tempo necessaria per l’inadeguatezza  in cui venivano finora accolti i donatori volontari e per la difficile situazione in cui erano  costretti a lavorare  gli operatori“ sottolinea il Dott. Flavio Boraso – Direttore Generale dell’ASL TO3 “Nella pianificazione dei lavori del grande cantiere ospedaliero,  che ha comportato in questi anni  la rotazione di quasi tutti i servizi sanitari , il Centro Trasfusionale è stato ricompreso a pieno titolo:  pur non essendo riusciti  ad effettuare i miglioramenti in precedenza,  ora  l’intera attività del Centro è ormai a regime nella nuova funzionale organizzazione di spazi e di persone. Un grazie sentito, oltreché agli operatori,  a tutti i preziosi  donatori  che testimoniano con il loro costante impegno la generosità di questo territorio”.

 

Leggi il comunicato

 

altre notizie >>



ASL TO3, via Martiri XXX Aprile 30 – 10093 Collegno (TO) Italia P.IVA e C.F. 09735650013
Posta Elettronica Certificata
Disclaimer - Cookies Policy
© Copyright 2006 - ® Tutti i Diritti Riservati Realizzato dalla ASL TO 3 in collaborazione con il CSI-Piemonte Sito Web Accessibile W3c XHTML 1.0 W3C Valid CSS