A.S.L. TO3 - Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo

Sommario:

personalizza:


Servizi online
ASL TO3
ALTRE INFORMAZIONI UTILI

News

home › News › INAUGURATA OGGI LA CASA DELLA SALUTE A BORGARETTO (BEINASCO

18 dicembre 2017

INAUGURATA OGGI LA CASA DELLA SALUTE A BORGARETTO (BEINASCO

E’ stata inaugurata  stamattina, la nuova Casa della Salute di Borgaretto, nel Comune di Beinasco. La nuova struttura, molto ampia, comoda ed in pieno centro costituirà d’ora in poi un qualificato  punto di riferimento sanitario per un ampio e popoloso territorio.

In tal modo l’ASL, insieme con il Comune di Beinasco ed il Gruppo dei MMG e dei professionisti che vi operano, fornirà un ampio ventaglio di servizi al cittadino, dando sviluppo ad una vera e propria rivoluzione nell’organizzazione delle cure primarie, in grado di portare maggiori servizi e più ampia capillarità.
Questo prevede attività integrate fra i vari professionisti della salute, sia medici sia appartenenti alle professioni sanitarie, coordinamento tra attività dei MMG e i medici di continuità assistenziale, ed il passaggio dalla cosiddetta medicina di attesa a quella di iniziativa, grazie alla quale i pazienti sofferenti di alcune patologie croniche, saranno stabilmente monitorati dall’ASL e dai MMG, per prevenire il più possibile aggravamenti o riacutizzazioni.
Ciò naturalmente si rifletterà positivamente anche sugli ospedali, per i quali è prevedibile una riduzione degli accessi in pronto soccorso.

La struttura di Borgaretto si colloca a pieno titolo nel percorso intrapreso dall’ASL TO3, in accordo con la Regione Piemonte,  per dotare progressivamente il territorio  di una rete di Case della salute:  rappresenta il punto di arrivo di un  percorso strategico che parte dall’attività del  locale gruppo di Medici di famiglia ( già attivo da tempo in loco), gruppo che  nei mesi scorsi ha intensamente lavorato con l’Azienda sanitaria per integrare  l’attività ed i servizi resi così come previsto  dagli impegnativi  requisiti indicati dalla Regione Piemonte per le Case della Salute.

L’organizzazione della nuova Casa della Salute, nell’ambito del Distretto Area metropolitana Sud, è il frutto di  una sinergia di intenti e di lavoro che partendo dall’Assessorato Regionale alla Sanità ha coinvolto l’ASL, il Gruppo dei medici incontrando  altresì  la disponibilità  e l’appoggio costante  delle Istituzioni del territorio ad iniziare dal  Comune di Beinasco.

E le novità per il  servizio reso in loco  ai cittadini di questo ampio e popoloso territorio non sono poche. Anzitutto l’apertura del servizio stesso che sarà a regime di 12 ore al giorno per l’intera settimana; inoltre,  rispetto al tradizionale rapporto ambulatoriale fra  Medico di famiglia e paziente, la  Casa della Salute lavora in un contesto nuovo e più ampio. Si occupa infatti non solo del mero percorso diagnostico e di cura relativo alla singola patologia od al singolo caso ma  prevede, per esempio,  attività rivolte agli assistiti nel campo della prevenzione e della promozione della salute preoccupandosi  degli stili di vita ed attivando molteplici  iniziative fra cui l’attività fisica adattata.

 La Casa della Salute di Borgaretto lavora in modo multiprofessionale ovvero prevede l’accesso di Specialisti ed operatori di riferimento ed opera nell’ambito di un ampio ventaglio di  attività; fra queste a titolo di esempio:

  • Test di laboratorio ad esecuzione immediata, a supporto della  attività clinica dei Medici di Medicina Generale della Casa della Salute; collaborazione con il laboratorio analisi ASLTO3 con refertazione e consegna in giornata dei campioni biologici ; implementazione del  .processo governato in remoto dal laboratorio analisi  con formazione continua, consulenza, produzione del referto firmato, gestione del controllo qualità  con lo scaricamento diretto dei referti da parte dei Medici grazie all’installazione dei software necessari;
  • Definizione di percorsi assistenziali correlati alle patologie croniche in pazienti fragili (Broncopneumopatie croniche ostruttive – scompenso  cardiaco  – diabete ecc.) che interessano  il 25% del totale assistiti, con l’obiettivo , anche attraverso l’intervento sugli stili di vita di prevenirne l’insorgenza o contrastarne l’aggravamento; . monitoraggio e gestione del Piani  anche in caso di variazioni impreviste;
  • Attività di prelievi  ematici  in collegamento con il Laboratorio analisi dell’ASL TO3;
  • Attivazione di ambulatori infermieristici su specifiche tematiche;
  • Ipertensione: attività di informazione e formazione dell'utenza attraverso counselling medico ed infermieristico, distribuzione e organizzazione del diario presso rio;
  • Gestione dei percorsi TAO (Terapia Anticoagulante orale);
  • Esecuzione di radiografie al domicilio  con modalità organizzative concordate direttamente tra i Medici di medicina generale  e la  Radiologia dell’ASLTO3 ( in corso di attivazione);
  • Utilizzo di strumenti quali cartella clinica informatica condivisa fra tutte le professionalità ( Medici di Famiglia, Specialisti, Infermieri ecc.) sanitarie afferenti alla Casa della Salute .

Nel campo amministrativo correlato ai servizi sanitari svolge pienamente la funzione CUP non solo più su prenotazioni delle prestazioni come finora avveniva da parte del locale gruppo di medici ma anche  su funzioni quali la scelta e revoca del Medico, il ritiro referti, l’accettazione delle pratiche della protesica.

Altra importante novità che contraddistingue la nuova casa della salute di Borgaretto  è costituita dal fatto che  il servizio reso non è più solo dedicato agli assistiti del precedente gruppo di medici bensì a tutti gli assistiti dell’ambito territoriale ovvero 20.000 cittadini che complessivamente afferiscono a tutti i 12 Medici di famiglia e 2 Pediatri locali  previo accordo di collaborazione intervenuto con  i Medici stessi. A seguito di tale ampliamento di attività si prevede che  i 100.000 contatti gestiti dal gruppo dei medici di famiglia nel 2017 diventino nel 2018 circa il doppio, ovvero attorno ai  200.000; in ogni caso la nuova casa della Salute si è data un’organizzazione, non solo come Medici ma anche come operatori di appoggio, in grado di sostenere  il notevole afflusso previsto.

I cittadini di Beinasco  hanno dunque a disposizione d’ora in poi  una nuova importante opportunità di accesso e di fruizione ai servizi, che comporterà il superamento a fine anno  dell’attuale sportello CUP dell’ASL TO3 aperto per due giorni la settimana .

Dichiarazione Direttore Generale ASL TO3:  “La nostra Azienda sta lavorando con impegno  per completare l’organizzazione, sul territorio, delle previste Case della Salute. Quella inaugurata oggi a Borgaretto  rappresenta un tassello importante in questo impegnativo percorso che apre  una nuova stagione di sviluppo e potenziamento dei servizi territoriali; ringrazio anzitutto l’Assessorato regionale alla Sanità  che con il suo sostegno ed affiancamento  ha reso possibile tutto ciò, ma estendo il ringraziamento ai Medici di famiglia della struttura che da anni hanno lavorato nella Medicina associativa , e che si sono dati un gran da fare mettendosi in gioco con impegno  nonché l’Amministrazione comunale di Beinasco che ha creduto fin da subito nell’iniziativa  facilitandone l’attuazione attraverso una proficua dialettica con la nostra ASL” ha sottolineato il Dr. Flavio Boraso – Direttore Generale dell’ASL TO3 “ A regime, il sistema a rete  delle Case della Salute sarà in grado rappresentare   per i cittadini un qualificato anello di raccordo fra i tradizionali ambulatori dei Medici di famiglia da una parte  ed il sistema sanitario territoriale ed ospedaliero  dall’altra . Una Medicina primaria  più attrezzata ed organizzata  significa anche meno accessi impropri al pronto soccorso e minori disagi e spostamenti dei cittadini che possono nel proprio ambito territoriale disporre di molte più risposte rispetto al passato “.

Dichiarazione Sindaco di Beinasco: "Con questa iniziativa si  concretizza  il percorso intrapreso di  potenziare ed avvicinare i servizi al cittadino“ ha sottolineato il Sindaco di Beinasco Maurizio Piazza “Pur in un momento di generale difficoltà,  il potenziamento di questa struttura divenuta da oggi Casa della Salute, rappresenta per noi  una battaglia vinta  in attuazione  al  nostro programma di impegni  verso i cittadini di questo territorio e delle aree  circostanti. Ringrazio anzitutto l’ASL TO3 ed in particolare  il Dr. Boraso per aver mantenuto un impegno che avevamo condiviso  fin dal primo incontro avvenuto  il 17 agosto 2015 e naturalmente ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questa realizzazione, alla quale come Amministrazione abbiamo dato tutto il sostegno necessario e che è  avvenuta in piena sinergia fra più istituzioni , dall’Assessorato alla Sanità della  Regione Piemonte, all’attivissimo Gruppo dei Medici di Famiglia,  ai Responsabili ed Operatori tutti del Distretto sanitario”.

 Dichiarazione Coordinatore Medici di Medicina Generale : “Riteniamo una opportunità la sperimentazione delle Case della Salute. L'adesione al progetto dei medici di Medicina Generale è stata un crescendo fino ad arrivare a coincidere con tutti e 12 i medici della Equipe Territoriale n°1 del Distretto Area Metropolitana Sud, oltre la partecipazione dei due Pediatri di Libera Scelta, offrendo servizi sanitari territoriali a una popolazione di circa 20.000 cittadini del Comune di Beinasco” dichiara il coordinatore del Gruppo dei Medici presso la casa della salute Dr. Enrico D’Alessandro “Preziosa e insostituibile e la collaborazione con il nostro personale amministrativo e infermieristico, che quotidianamente accoglie mediamente 60 contatti per medico. La vera sfida sarà la multiprofessionalità: condividere con tutte le figure professionali aziendali  le attività cliniche, dedicandoci in particolare alla prevenzione e stile di vita, cronicità e non in ultimo la difficile fase del fine vita. Tutto questo dovrà prevedere una implementazione dell'assetto informatico per consentire le comunicazioni tra tutti i professionisti e su questo punto l'ASLTO3 ci ha dato garanzia di realizzazione”.

Leggi il comunicato

 

altre notizie >>



ASL TO3, via Martiri XXX Aprile 30 – 10093 Collegno (TO) Italia P.IVA e C.F. 09735650013
Posta Elettronica Certificata
Disclaimer - Cookies Policy
© Copyright 2006 - ® Tutti i Diritti Riservati Realizzato dalla ASL TO 3 in collaborazione con il CSI-Piemonte Sito Web Accessibile W3c XHTML 1.0 W3C Valid CSS