S.C. Ostetricia e Ginecologia Pinerolo

S.C. Ostetricia e Ginecologia Pinerolo

Direttore: Dott. Andrea Bianciotto

intestazione

La struttura di occupa della presa in carico della salute della donna nei molteplici aspetti del suo percorso sanitario, attraverso attività di prevenzione, cura e tutela della gravidanza e della maternità.

La Struttura Complessa Ostetrica e Ginecologia Pinerolo fa parte del Dipartimento Materno Infantile

Informazioni

Modalità di accesso 

L’accesso in reparto è diretto nel caso di monitoraggio in gravidanza a termine, oltre il termine o per una visita di controllo programmata.

In tutte le altre circostanze, sia ostetriche sia ginecologiche urgenti, l’accesso in reparto è subordinato alla registrazione in Dea-Pronto Soccorso, dove verrà eseguito il triage. Nel caso sia necessario, la paziente sarà accompagnata in reparto dal personale sanitario in sedia a rotelle o in barella.

 

Come accedere in reparto

Il reparto di Ostetricia si trova al 5° piano dell’ala nuova dell’ospedale “Edoardo Agnelli”. 

Attualmente, il reparto si raggiunge utilizzando gli ascensori 9D e 15D oppure tramite le scale.  

Per poter entrare all’interno del reparto, troverete un citofono sulla sinistra della porta di ingresso. 

La sala parto e gli ambulatori della gravidanza si trovano al termine del corridoio di sinistra. 

 

Chi vi accoglierà in reparto

Troverete ad accogliervi e prendersi cura di voi il personale medico, ostetrico, infermieristico e sociosanitario in turno.

 

Orari di visita

Gli orari e le modalità di visita in reparto sono quelle previste dal regolamento ospedaliero.

Il parto è un processo naturale unico ed irripetibile, che ogni donna è in grado di affrontare in tutte le sue fasi, se lo desidera accompagnata dal partner o da una persona di fiducia. 

 

Al momento del ricovero, il personale valuterà le condizioni cliniche della paziente decidendo se trasferirla direttamente in sala parto o accompagnarla in camera. Da quel momento, il benessere materno-fetale sarà monitorato in relazione alle loro condizioni cliniche. In condizioni di fisiologia, l’ostetrica ascolterà, accompagnerà, supporterà e consiglierà ciascuna donna, affinché ella possa esprimersi, senza troppi condizionamenti o interferenze. 

 

Durante il travaglio, la donna sarà aiutata ad assumere la posizione che ritiene migliore per il contenimento del dolore utilizzando il letto, la poltrona, la palla o muovendosi liberamente per la sala parto a lei dedicata. 

Con lo stesso obiettivo, le ostetriche potranno proporre alla donna di effettuare una doccia o un bagno caldo, di utilizzare la borsa dell’acqua calda o di essere massaggiate nelle zone corporee più dolenti. In alternativa, potrà essere proposta l’assunzione per via inalatoria della miscela di protossido d’azoto.

Se ha piacere, durante il travaglio la donna potrà ascoltare della musica rilassante utilizzando un suo dispositivo o la filodiffusione presente in sala parto. Durante il travaglio saranno offerte alla paziente piccoli spuntini, ma la paziente è libera di portare con sé gli alimenti che più preferisce (es. cioccolato, succhi di frutta, barrette energetiche o frutta secca).

 

Obiettivo principale della Nostra Equipe è quello di favorire il primo momento di conoscenza fisica tra mamma e neonat* (cosiddetto skin-to-skin o pelle a pelle). Questo avviene immediatamente dopo l’espletamento del parto, se le condizioni lo permettono, e continua in compagnia del papà o dell’accompagnatore prescelto per le due ore successive.

Al termine di questo periodo di stretta osservazione, madre e neonat* sono trasferiti in Reparto dove potranno continuare la loro conoscenza tramite il rooming-in (soggiorno del neonato in camera con la mamma) per tutta la durata della degenza.

 

La degenza post-partum è solitamente di due o tre giorni. Nel caso in cui sopraggiungano situazioni cliniche che non rientrino nella fisiologia, si cercherà in ogni modo di consentire alla madre ed al bebè di rimanere insieme.   

 

CHE COSA PORTARE IN OSPEDALE PER IL PARTO

Documenti:

  • carta d’identità valida; 
  • tessera sanitaria e codice fiscale;
  • agenda della gravidanza;
  • ecografie;
  • tutti gli esami eseguiti nel corso della gravidanza ed eventuali consulenze specialistiche;

Per il travaglio:

  • camicia da notte comoda in cotone o giacca del pigiama o maglietta in cotone 
  • ciabatte da doccia
  • accappatoio o telo grande
  • succhi di frutta, caramelle, zucchero, miele, etc.

 Per il dopo parto:

  • camicia da notte comoda per l’allattamento, pigiama o tuta;
  • vestaglia facoltativa; 
  • un reggiseno per allattamento;
  • mutande in cotone o monouso (retelast);
  • assorbenti per post parto o tipo notte; 
  • occorrente per l’igiene personale
  • detergente intimo
  • asciugamani
  • rotolo carta assorbente

 Per il neonato:

  • quattro cambi completi ciascuno composto da: body intimo a manica corta, tutina, calzini o babbucce
  • bavette
  • copertina
  • capellino

L’equipe del Reparto esegue interventi chirurgici per patologie benigne (ad esempio miomi, cisti ovariche, metrorragie), utilizzando sia le tecniche endoscopiche (laparoscopia e isteroscopia), sia le tecniche classiche (laparotomia). In alcuni casi specifici, le modalità assistenziali prevedono l’applicazione del protocollo ERAS, che permette una più rapida ripresa dopo gli interventi chirurgici.

L’approccio chirurgico vaginale è preferito in caso di specifiche patologie, quali il prolasso uterino o il prolasso genitale completo. In alcuni casi è possibile che l’intervento preveda l’utilizzo di specifiche protesi in materiali biocompatibili.

Nella nostra Struttura, è inoltre presente una equipe specializzata in interventi chirurgici per la cura del tumore maligno della mammella. 

 

In relazione alla complessità dell’intervento chirurgico o alle condizioni cliniche della paziente, la degenza potrà essere nei reparti di Week Surgery (4° piano), Long Surgery (3° piano) o nel reparto di Ostetricia (5° piano dell’ala nuova dell’ospedale). Tutti i reparti sono raggiungibili con gli Ascensori 9D – 15D.

 

L’intervento chirurgico è sempre preceduto da una o più giornate di prericovero, durante le quali sarà compilata la cartella clinica ed effettuati gli accertamenti, necessari per poter eseguire l’intervento chirurgico. 

 

La prenotazione degli interventi chirurgici può avvenire durante una visita ginecologica nell’ambulatorio di ginecologia o su invio diretto del Medico Curante, previa valutazione da parte di uno dei componenti della nostra equipe.

Diagnosi prenatale – presso l’ambulatorio di Ginecologia, Stanza 8 Piano Terra.

È possibile effettuare i test di screening delle aneuploidie (test combinato, integrato o tritest) e la diagnosi prenatale invasiva (amniocentesi).

La prenotazione avviene telefonando al 0121/233357 il lunedì martedì e giovedì dalle 14.15 alle 15.15.

Per la prenotazione sono necessarie le impegnative 4 e 5 dell’Agenda di Gravidanza.


Ecografia ostetrica – presso l’ambulatorio di Ginecologia, Stanza 8 Piano Terra.

Sono effettuate ecografie ostetriche per la valutazione di:

  • Datazione della gravidanza nel I trimestre;
  • Misura della translucenza nucale; 
  • Datazione per Tritest;
  • Ecografia ostetrica di screening del II trimestre (19-21 settimane, la cosiddetta “ecografia morfologica”); 
  • Valutazione della crescita fetale dopo le 21 settimane di età gestazionale per indicazioni specifiche (es. diabete gestazionale, sospetto iposviluppo, macrosomia, gravidanza gemellare); 
  • Dopplerflussimetria feto-placentare, utero-placentare e in arteria cerebrale media dopo le 20 settimane di età gestazionale; 
  • Valutazione della cervicometria;
  • Valutazione inserzione placentare e presentazione fetale.

Effettuate secondo i criteri della Società di Ecografia Ostetrica e Ginecologica.

La prenotazione deve essere effettuata presso i CUP o Sovracup (con impegnativa dell’Agenda di Gravidanza per l’ecografia del II trimestre e del Medico Curante per le restanti indicazioni).


Profilassi per le pazienti con emogruppo RH negativo residenti nell’ASL TO3 – presso l’ambulatorio di Ginecologia, Stanza 8 Piano Terra.

È prevista alla 28° settimana di gravidanza la profilassi con immunoglobuline, previa esecuzione di un test di Coombs Indiretto antecedente la somministrazione. 

Il test di Coombs è eseguibile presso qualunque laboratorio analisi dell’ASL con impegnativa presente nell’Agenda di Gravidanza.

La prenotazione telefonica con l’esito del Test di Coombs indiretto deve essere effettuata telefonando al 0121/233357 il lunedì martedì e giovedì dalle 14.15 alle 15.15.


Bilancio di Salute – Ambulatorio di Gravidanza, Reparto di Ostetricia, 5° piano.
Il bilancio di Salute materno fetale va prenotato a partire dalla 34^ settimana di età gestazionale e viene eseguito fra le 36^ e 37^ settimane. 

È necessario presentarsi con tutta la documentazione e gli esami eseguiti durante la gravidanza.

Un’Ostetrica valuterà l’andamento della gravidanza ed eventuali problematiche insorte e compilerà la cartella clinica per il ricovero. Durante il Bilancio di Salute è eseguito il tampone vagino-rettale per la ricerca dello streptococco Agalactiae di gruppo B.

 

Se durante il bilancio di salute saranno riconosciute delle condizioni di rischio (ad esempio il diabete gestazionale in dietoterapia), l’ostetrica ed il ginecologo indicheranno alla paziente il timing per i successivi controlli, anche programmando ulteriori ecografie ostetriche.

In caso di una gravidanza completamente fisiologica, alla paziente sarà dato un appuntamento alla 41^ settimana di gestazione per il monitoraggio del benessere fetale come previsto dalle Linee Guida Regionali.

Durante il bilancio di salute, è inoltre offerta un’assistenza per la prevenzione del disagio psichico e l’eventuale presa in carico specialistica, per le pazienti che lo desiderino o che manifestino un disagio.

Prenotazione telefonica da lunedì e venerdì dalle ore 14 alle ore 15, 0121/233271.


Monitoraggio della gravidanza a basso rischio oltre il termine – Ambulatorio di Gravidanza, Reparto di Ostetricia, 5° piano.

Le donne che abbiano superato la data presunta del parto sono monitorate a giorni alterni, a partire dalla 41^ settimana.  Ad ogni controllo saranno eseguiti la visita ostetrica con il tracciato cardiotocografico e il controllo ecografico del liquido amniotico, al fine di stabilire il timing del parto.

La programmazione del controllo a 41 a settimana viene concordata al momento del bilancio di salute. 

Le date successive saranno concordate sulla base dei risultati degli accertamenti effettuati fino a 41 settimane e 4 giorni. 

Al momento della visita sarà fornita la data per il controllo successivo, senza bisogno di impegnative mediche o prenotazioni.

 

Prericoveri Ostetrici – Ambulatorio di Gravidanza, Reparto di Ostetricia, 5° piano

Il prericovero ostetrico è previsto per le pazienti con indicazioni specifiche (es. pregresso taglio cesareo, pregressa miomectomia, presentazione podalica o situazione trasversa).

È necessario presentarsi con tutta la documentazione e gli esami eseguiti durante la gravidanza.

Durante il prericovero vengono effettuati:

  • Esami ematochimici completi ed esame urine (presentarsi a digiuno con campione di urine)
  • Elettrocardiogramma 
  • Compilazione cartella clinica
  • Counselling su modalità e timing del parto
  • Tracciato cardiotocografico
  • Eventuale ecografia ostetrica
  • Tampone vagino-rettale per la ricerca dello streptococco Agalactiae di gruppo B.
  • Programmazione controlli successivi in base alla situazione clinica della paziente. 

Prenotazione telefonica da lunedì e venerdì dalle ore 14 alle ore 15, 0121/233271.

 

Ambulatorio della Gravidanza a Rischio – Ambulatorio di Gravidanza, Reparto di Ostetricia, 5° piano.

La paziente con gravidanza a rischio viene, se necessario, monitorata secondo le Linee Guida Nazionali e Regionali e vengono organizzate valutazioni multidisciplinari. La cadenza dei controlli dipende dalla patologia considerata e potrà essere bisettimanale, mensile o bimestrale.

Le patologie trattate sono:

  • Patologie ipertensive della gravidanza
  • Sindrome da anticorpi anti fosfolipidi, malattie autoimmuni, trombofilie congenite.
  • Ritardo di crescita intrauterino (IUGR) o gravidanza con pregresso IUGR
  • Colestasi gravidica
  • Alloimmunizzazioni materno-fetali non a rischio di anemizzazione fetale
  • Diabete gestazionale in dietoterapia
  • Malattie neurologiche, quali sclerosi multipla o epilessia
  • Disfunzioni tiroidee in gravidanza
  • Obesità grave in gravidanza
  • Patologie in gravidanza con assunzione di psicofarmaci
  • Pregressa morte endouterina
  • Patologie della placenta: placenta previa marginale o centrale

Prenotazione telefonica da lunedì e venerdì, telefonando al 0121/233271.

 

Ambulatorio di gravidanza gemellare bicoriali biamniotiche – Ambulatorio di Gravidanza, Reparto di Ostetricia, 5° piano.

Le pazienti con gravidanza gemellare bicoriale biamniotica possono essere prese in carico da questo ambulatorio specialistico e monitorate seguendo le indicazioni del protocollo regionale.

A 32 settimane a seconda della presentazione dei due gemelli, è infine organizzato il prericovero (con la compilazione della cartella clinica e l’esecuzione degli esami necessari) per permettere alla madre di espletare il parto per via vaginale o mediante taglio cesareo in completa sicurezza. 

Prenotazione telefonica da lunedì e venerdì, telefonando al 0121/233271.

Ecografia Ginecologica – presso l’ambulatorio di Ginecologia, Stanza 8 Piano Terra.

Vengono effettuate ecografie ginecologiche sia transvaginali sia transaddominali, seguendo le indicazioni ed i criteri della Società di Ecografia Ostetrica e Ginecologica e dello IOTA. 

Inoltre, vengono effettuate ecografie transaddominali in età pediatrica – puberale – adolescenziale in collaborazione con il Reparto di Pediatria.

Le prenotazioni avvengono mediante CUP. 

 

Ambulatorio Masse pelviche – presso l’ambulatorio di Ginecologia, Stanza 8 Piano Terra.

Le pazienti possono essere inviate per una valutazione specialistica in caso di riscontro ecografico o strumentale di una massa pelvica.

Le prenotazioni avvengono telefonando al 0121/233778 – 0121/233211 dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 15.30.

 

Isteroscopia Diagnostica – presso la sala operatoria 

Procedura ambulatoriale effettuata senza la necessità di un’anestesia per la diagnosi di patologie quali polipi endometriali, sanguinamento uterino anomalo in menopausa, ispessimento endometriale riscontrato all’ecografia, sospetto di malformazioni uterine, infertilità. Nel caso sia necessario, è possibile effettuare un prelievo citologico durante la procedura. 

Le prenotazioni avvengono con impegnativa del Medico Curante presso la Segreteria di Reparto (lunedì -venerdì dalle 8-13 telefonando al 0121/233029)

 

Ambulatorio di Ginecologia – presso l’ambulatorio di Ginecologia, Stanza 6 Piano Terra (ingresso “sala gessi”). 

Per le pazienti che sono affette da patologie ginecologiche ed in particolare per la valutazione clinica e l’indicazione a essere sottoposte ad un intervento chirurgico.

Nei casi di prolasso genitale, è possibile posizionare o sostituire un pessario.

 

Vi hanno accesso anche le pazienti operate per effettuare sia la medicazione della ferita e la rimozione dei punti di sutura, sia i controlli post-operatori.

Le prenotazioni avvengono mediante CUP. 

 

Colposcopia  – presso l’ambulatorio di Ginecologia, Stanza 6 Piano Terra (ingresso “sala gessi”). 

 

Ambulatorio dedicato alle pazienti che necessitano di un approfondimento dopo aver effettuato il pap-test con Prevenzione Serena o con altro percorso e per le pazienti che sono state sottoposte ad intervento chirurgico di conizzazione.

Le prenotazioni possono essere effettuate direttamente dal Servizio di Prevenzione Serena o mediante CUP.

 

Interruzione Volontaria della Gravidanza  

Prevista l’assistenza alle donne che richiedono l’interruzione volontaria della gravidanza all’interno di un percorso in collaborazione con i servizi territoriali. 

La BREAST UNIT (o Centro di Senologia) è la struttura specializzata nella diagnosi e cura dei tumori della mammella.
È l’insieme di tutte le unità operative e dei servizi dedicati alla realizzazione di un percorso assistenziale uniforme di diagnosi e cura rivolto alle persone (sia donne sia uomini) che vi accedono con il sospetto di avere un tumore mammario o che abbiano già una diagnosi accertata.

 

LA BREAST UNIT È COMPOSTA DALLE SEGUENTI SPECIALIZZAZIONI

  • Radiologia senologica
  • Anatomia patologica
  • Chirurgia senologica
  • Chirurgia ricostruttiva
  • Oncologia
  • Radioterapia
  • Servizio infermieristico specializzato
  • Fisioterapia
  • Psicologia

OBIETTIVI CLINICI DELLA BREAST UNIT

  • prevenzione e screening
  • diagnosi precoce
  • partecipazione informata del/della paziente
  • appropriatezza terapeutica
  • presa in carico del/della paziente a rischio eredo-familiari
  • continuità assistenziale

 

COME POSSO ACCEDERE ?
Per accedere alla BREAST UNIT è possibile prenotare una visita presso il Centro Accoglienza e Servizi (C.A.S.) dal lunedì al venerdì dalle 9-12.30 e 14-15.30

 

SEDE

Le visite CAS vengono effettuate nel reparto di Oncologia al 5° piano, Ascensori 11D – 2D – 3D


Il CAS si occupa di prendere in carico e guidare il/la paziente attraverso questi 5 punti iniziali:

  1. Visita medica CAS
  2. Consulto e discussione del caso in collegiale tra i vari specialisti (GIC)
  3. Prenotazione di tutti gli esami indicati e necessari.
  4. Ulteriore visita GIC e colloquio con il/la paziente per decidere insieme, anche in base all’esito degli esami, il tipo di percorso da adottare: Chirurgia – Oncologia Medica – Radioterapia – Controlli di follow up.
  5. Dare esenzione per patologia

 

FLOW CHART DEL PERCORSO DELLA PAZIENTE DEL CENTRO DI SENOLOGIA

La multidisciplinarietà della Breast Unit garantisce la scelta più adeguata di diagnosi e cura che si basa sul quadro clinico e sulle linee guida nazionali e internazionali.

È stato ben documentato che questo modello di assistenza aumenta la percentuale di possibilità di guarigione.

Direttore

Dott. Andrea Bianciotto

 

Medici

Dott.ssa Paola Arese

Dott. Marco Canestrelli

Dott. Andrea Ciancio

Dott.ssa Roberta D’amico

Dott.ssa Daniela Dompè

Dott.ssa Francesca Martra

Dott.ssa Manuela Mensa

Dott.ssa Paola Modaffari

Dott.ssa Concetta Vardè

 

Coordinatrice Ostetrica

Ost. Cristina Milanetti

 

Ostetriche 

Chiara Bossolasco

Angela Castrovilli

Eleonora Cinardo

Alice Mariaedi De Gregorio

Arianna Donatiello

Chantal Eynard

Debora Masera

Isabel Maravi

Antonio Peralta

Isabel Russo

Irene Sola

Angela Tomaiuolo

Melissa Denise Vincenti

Noemi Zante

Antonella Zappino

 

Infermiere

Daniela Beltramino

Carmela Cimmarrusti

Rugiada Campagna

Monica Frairia

Laura Galetto 

Sabrina Geymonat

Pasqualina Ghiottone

 

OSS

Mariella Benedetto

Maria Rosa Bernardone

Sara Bizzarri

Daniela Conte

Vienna Fokt

Anna Medaglia

Daniela Santoro

Isabella Vinelli

Si trovano nel Reparto di ostetricia al 5° piano

  • La segreteria (lun-ven 8.30-13) Tel. 0121233029 – Signora Claudia

 

  • L’ambulatorio della gravidanza oltre il termine Tel. 021/233271
  • Prenotazione Bilancio di salute (lun-ven 14-15) Tel.  0121/233271

 

  • Prenotazione diagnosi prenatale (lun, mart e giov 14.15-15.15) Tel. 0121/233357
  • Prenotazione profilassi RH negativo (lun, mart e giov 14.15-15.15) Tel. 0121/233357

 

  • Prenotazione isteroscopia diagnostica (lun-ven 8.30-13) Tel. 0121/233029

Multimedia

Visita le sale parto di Pinerolo*
* Video realizzato a scopo dimostrativo. Il personale non ha indossato i dispositivi di protezione individuale in quanto sono state mantenute le distanze di sicurezza. Le registrazioni sono avvenute durante un momento di inattività del reparto; durante le attività di assistenza tutto il personale indossa i dispositivi previsti dalla legge.

Aumento Testo