Falso allarme bomba questa mattina all’Ospedale di Rivoli

Intorno alle 8 del mattino di venerdì 29 ottobre il centralino dell’Ospedale di Rivoli ha ricevuto una telefonata che annunciava la presenza di una bomba nel reparto di Medicina. Il centralino ha subito allertato la Direzione medica dell’Ospedale e le Forze dell’Ordine.

Carabinieri e polizia sono immediatamente intervenuti, hanno facilmente individuato l’indirizzo da cui era arrivata la chiamata e raggiunto l’autore dell’allarme, che ha confessato di aver inventato tutto. Si tratta di un paziente già noto ai servizi.

Contemporaneamente al rapido ed efficace intervento delle Forze dell’Ordine, la direzione dell’Ospedale di Rivoli ha curato una rapida ma approfondita indagine degli spazi del reparto, degli spazi comuni e delle immagini rilevate dalle telecamere di sicurezza durante la notte e le prime ore del mattino, senza rilevare nessun elemento di preoccupazione.

Non è stato necessario evacuare il reparto e l’allarme è rientrato senza disagio per i pazienti, grazie al tempestivo intervento delle Forze dell’Ordine che ha portato alla soluzione dell’emergenza.

Aumento Testo