Il Servizio sanitario nazionale, la pandemia e il senso di responsabilità di tutti

È con profonda amarezza che scriviamo queste righe, in un momento così difficile per l’urgenza di offrire alla popolazione le cure necessarie nella nuova ondata pandemica che stiamo attraversando. Questa lettera è rivolta ai cittadini del nostro territorio, che riteniamo di dover rassicurare nella efficienza ed efficacia del Servizio sanitario nazionale che la nostra Azienda rappresenta, in relazione ad alcuni articoli di recente pubblicazione.

Per rispetto nei confronti della nostra utenza e dei nostri operatori, per impedire la circolazione di errate informazioni che possono generare ingiustificato panico, precisiamo che:

  1. L’organizzazione della risposta sanitaria all’aumento dei contagi in tutti gli ospedali dell’Azienda, Rivoli, Pinerolo e Susa, è sotto controllo e in aggiornamento continuo con l’evoluzione della pandemia, sulla base del Piano Operativo  di Emergenza Covid4, presentato con largo anticipo rispetto all’ondata pandemica in corso, approvato dal Dirmei lo scorso luglio e da allora scrupolosamente applicato.
  2. L’Azienda ha assunto per l’emergenza Covid tutte le risorse professionali disponibili: oltre al personale medico, 147 infermieri, ad oggi presenti, pari al +12% del totale degli infermieri in servizio, e 129 OSS, Operatori socio sanitari, pari al +22,5% del totale in servizio. Oltre a questo l’Azienda sta ulteriormente aumentando il numero degli infermieri attingendo alla recentissima graduatoria del concorso espletato in collaborazione con l’Azienda ospedaliero-universitaria San Luigi.
  3. L’Azienda garantisce la dotazione necessaria di DPI, caschi CPAP, pompe infusionali e saturimetri per rispondere alla cura dei pazienti e alla sicurezza degli operatori. TUTTI I PAZIENTI CON NECESSITA’ DI VALUTAZIONE DEI PARAMETRI VITALI HANNO A DISPOSIZIONE LE APPARECCHIATURE NECESSARIE.

Abbiamo ritenuto importanti queste sintetiche ma puntuali precisazioni per smentire con forza le posizioni diffuse recentemente sugli organi di stampa, al fine di una corretta informazione dei cittadini, cruciale sempre, e ancora di più nell’attuale e delicata fase storica che stiamo attraversando dal punto di vista sanitario.

La Direzione dell’AslTo3

Franca Dall’Occo, Direttore Generale

Ada Chiadò, Direttore Amministrativo

Davide Minniti, Direttore Sanitario

Aumento Testo